Inter, Icardi e cinque reti per rispondere a Spalletti. Marassi nel destino del 9 argentino

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui
TURIN, ITALY - DECEMBER 09: Mauro Icardi of Internazionale in action during the Serie A match between Juventus and FC Internazionale at Allianz Stadium on December 9, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

(Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images © scelta da SuperNews)

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. In casa Inter arrivano cinque reti e tre punti fondamentali. Icardi fa 103 in Serie A e l’Inter torna prepotentemente in corsa per i posti Champions grazie anche al pareggio della Lazio fermata dal Bologna.
A Marassi è il capitano Mauro Icardi, ex di turno, a prendersi la scena con un poker che annienta la Sampdoria e che rimmarrà nella storia. Si era preparato a festeggiare i 100 gol nel massimo campionato italiano, mai avrebbe immaginato di dover esultare addirittura per i 103. Icardi trascinatore dell‘Inter che risponde sul campo alle parole della passata settimana del tecnico Spalletti che aveva parlato dei suoi come di una squadra con poca tecnica e scarsa qualità. La risposta è arrivata sul campo dove i nerazzurri si sono imposti sugli avversari con la migliore prestazione stagionale sotto il profilo del gioco e della qualità appunto. “Il mister ci ha provocato, noi abbiamo risposto sul campo“, così Icardi a fine partita.
Ai microfoni di Premium Sport, il capitano nerazzurro parla della sua prova ma soprattutto di quella dell’Inter elogiando l’intero collettivo. “Ci voleva una partita così dopo la gara di sacrificio fatta con il Napoli” e poi continua: “Oggi abbiamo fatto noi il Napoli, abbiamo avuto il giusto approccio fin dal primo minuto e dal risultato si è visto”. Quale migliore risposta alle parole di Spalletti se non la più bella partita stagionale? “Pungolati dalle parole di Spalletti? La qualità si è vista in questo match, poi possiamo sempre migliorarci. Il mister sa gestire questi momenti, ci ha provocato un po’ ma abbiamo risposto“.

Leggi anche:  Atalanta-Verona probabili formazioni: le ultimissime

Destino – Lo stadio Marassi di Genova è uno stadio molto caro e importante per Icardi. Qui l’argentino ha siglato la sua prima rete in Serie A e aveva anche fatto il suo primo poker proprio con la maglia della Sampdoria ma probabilmente non avrebbe mai pensato di ripetersi con quattro gol e di superare quota 100 proprio in questa speciale sfida: “Pensavo di farne uno o due al massimo ma non quattro. Si vede che era destino che arrivassi a 103 a Marassi“.

  •   
  •  
  •  
  •