Italia, Costacurta annuncia: “Il 20 maggio il nome del ct, Di Biagio in corsa”

Pubblicato il autore: fabricondo Segui
FERRARA, ITALY - OCTOBER 10: Head coach Luigi Di Biagio of Italy U21 gestures during the international friendly match between Italy U21 and Morocco U21 at Stadio Paolo Mazza on October 10, 2017 in Ferrara, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Il CtDay è il 20 maggio. Billy Costacurta fissa la data dell’annuncio del prossimo tecnico dell’Italia e lascia la porta aperta anche ad una possibile conferma di Gigi Di Biagio, che ieri ha guidato per la prima volta gli azzurri, sconfitti 2-0 dall’Argentina nell’amichevole di Londra.  Meno di due mesi e l’arcano verrà svelato quindi.

Il vicecommissario della Figc scandisce bene le parole, a scanso di equivoci: il giorno è indicato con precisione: “Il 20 maggio saprete chi sarà il nuovo commissario tecnico: è una data sicura”. È anche il giorno in cui termina il campionato: è un indizio? Chissà. Costacurta però non esclude Di Biagio e lo fa capire: “Se c’è la possibilità di prendere qualcuno più bravo di lui, ma non penso ce ne siano molti, lo faremo”.

La difesa dell’attuale ct è solida è convinta: “Non penso che Mourinho o Guardiola avrebbero fatto meglio ieri – nota Costacurta – Di Biagio è un tecnico federale che è migliorato anno dopo anno”. E si sbilancia: “E’ probabile che sia lui il nuovo allenatore o che entri nel nuovo staff tecnico. Gigi è bravo e in federazione la pensano come me”.

Certo, le alternative di livello non mancano, ma la Nazionale è in cima ai loro pensieri? Parola a Billy: “Se Mancini e Ancelotti nelle interviste hanno dato la loro disponibilità vuol dire che qualcosa di buono nel nostro calcio lo vedono”. Anche se il parco giocatori suscita qualche perplessità e Costacurta, che accantona per un istante il tormentone ct, ammette: “Credo che serva di più pensare ai calciatori che abbiamo”.

Il casting è in corso, le nomination sono note: a chi andrà l’Oscar azzurro?

  •   
  •  
  •  
  •