Juventus, Pellegrini rinforzo per la prossima stagione. I bianconeri pronti a pagare la clausola con la Roma

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui
beppe-marotta-juventus-calciomercato

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews


Lorenzo Pellegrini Juventus
affare possibile. La società bianconera sembra essersi convinta e punta forte sul centrocampista in forza alla Roma.

Pellegrini, giocatore classe  ’96, ex Sassuolo, è il rinforzo che i tifosi della Vecchia Signora aspettavano per il reparto centrale della squadra di Massimiliano Allegri. Da tempo Marotta e Paratici hanno sondato il terreno per capire le intenzioni del club capitolino e dello stesso giocatore, ma nelle ultime ore sembrano essersi del tutto convinti sulle potenzialità del centrocampista romano e sarebbero pronti a pagarne la clausola. Lorenzo Pellegrini, acquistato dalla Roma dal Sassuolo grazie all’opzione di riacquisto presente tra gli accordi contrattuali tra le due parti, potrebbe lasciare la capitale dopo esservi approdato solo nell’estate del 2017. Al momento servono 25 milioni di euro per portarlo a Torino sponda bianconera. Un affare alla Pjanic quindi. Dopo due anni l’asse Juventus-Roma torna protagonista e ancora una volta per un centrocampista.

Leggi anche:  LIVE Napoli-Roma 4-0: dominio azzurro al San Paolo

I bianconeri, cercano da tempo un valido innesto per la prossima stagione e con l’affare Emre Can ancora in stallo, il nome di Lorenzo Pellegrini è tra quelli più in voga. Le prestazioni del giovane under 21 e della Nazionale Italiana hanno prima convinto Di Francesco a puntare forte su di lui ai tempi del Sassuolo e poi a fargli fare il grande salto di qualità con la Roma. Ora, ad un anno di distanza da quel ritorno nella capitale che tanto ha reso felice Pellegrini, le cose potrebbero ancora cambiare.

La situazione finanziaria della Roma sembra essersi stabilizzata, ma la clausola da 25 milioni c’è e la Juventus è pronta a pagarla. Il club giallorosso sa che il rischio di perdere il suo giovane talento è alto e da tempo si è mossa per migliorarne la condizione contrattuale con un ingaggio superiore e una durata maggiore. Ma in questi casi spetta proprio al calciatore decidere e la volontà di Pellegrini potrebbe far pendere nettamente l’ago della bilancia a favore di uno o dell’altro club.

  •   
  •  
  •  
  •