Juventus-Real Madrid, quanti duelli nella rivincita della finale di Champions League

Pubblicato il autore: Luigi Lencioni Segui
MADRID, SPAIN - FEBRUARY 14: Real Madrid line up during the UEFA Champions League Round of 16 First Leg match between Real Madrid and Paris Saint-Germain at Bernabeu on February 14, 2018 in Madrid, Spain. (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews


Champions League
. La Juve nel suo quarto di finale incontrerà il Real Madrid in una rivincita della sfortunata finale di Cardiff .
180 minuti per raggiungere una semifinale che avvicinerebbe l’ atto finale di Kiev. Una partita piena di fascino e storia, con sfide epiche sempre all’ insegna dell’ equilibrio. Molta curiosità riscaldera’ l’ attesaDybala contro Ronaldo, una sfida fra fenomeni che mai come in questo caso potrebbe rappresentare un passaggio di consegne. La Joya sta studiando da numero 1 e con la Juve vuole confermarsi decisivo. Cristiano per non smettere di stupire e scrivere ancora di piu’ la storia dei Blancos.
Tanti duelli incredibili anche in difesa con Chiellini e BaleIsco e Pjanic, niente di meglio al mondo. A difendere la porta bianconera toccherà a lui Gigi Buffon, che potrebbe giocare una delle sue ultime gare europee. Manca solo quella coppa alla collezione del portierone e le energie si moltiplicheranno.
Una sfida fra due squadre organizzate, ricche di storia e dominanti, esempi di società modello, piene di campioni in rosa.

Leggi anche:  Juventus, Dybala sta meglio: società al lavoro per il rinnovo

Lo spettacolo non mancherà, il dettaglio farà la differenza, ci sara’ rispetto e voglia di superarsi.
Una sfida fra titani, due nazioni che vogliono mostrarsi superiori, dalla grande rivalità .
Zidane contro Allegri, il presente e il passato bianconero. Un giorno potrebbero anche invertirsi le panchine. In Europa di meglio difficile da trovare. La Juve non ha dimenticato Cardiff e proverà ad eliminare i giganti per avere la consapevolezza che quella coppa si puo’ portare in Italia. L’ attesa e’ durata anche troppo.
I bianconeri fanno paura, anche il Real avrebbe preferito un’ altra partita ma la cabala ha scelto così.
Il Real partira’ con i favori del pronostico ma la doppia sfida sara’ equilibrata, non c’e una differenza abissale fra le due squadre. Ogni giocatore ha come obiettivo giocare partite di questo livello che ti iscrivono nella storia.

  •   
  •  
  •  
  •