Lazio dove sei ? Un’altra prestazione opaca a Cagliari per i biancocelesti

Pubblicato il autore: Mario Puzzilli Segui
Luis Alberto 22-07-2017 Auronzo di Cadore Ritiro estivo 2017-2018 SS Lazio Amichevole SS Lazio Vs Spal @ Marco Rosi / Fotonotizia

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Ancora una prestazione incerta, identica come intensità a quella offerta in coppa contro la Dinamo Kiev, per la Lazio fermata sull’1-1 a Cagliari.
E’ una squadra che gioca come se le fosse tutto dovuto ,come se gli avversari dovessero tirare indietro la gamba e far passare i biancocelesti.

Non serve neanche il cambio di modulo o di giocatori anzi coloro che fino a ieri giocavano tranquilli riescono ad innervosirsi e creare situazioni favorevoli agli avversari come ha fatto Luis Felipe per tutto il secondo tempo e se non fosse stato per quell’intuizione forse un po’ fortunosa di Immobile a 15 secondi dalla fine con quel colpo di tacco sarebbe uscita sconfitta e meritatamente da un Cagliari ben guidato da un Barella splendido reso ancora più forte dal centrocampo laziale che gli ha permesso di fare ciò che voleva.
Ma in stato confusionale ci si trova anche mister Inzaghi che aspetta fin troppo a fare i cambi e forse anche a schierare alcuni giocatori fin dall’inizio a dir poco imbarazzanti.
Questa prestazione proprio prima del ritorno di coppa a Kiev dove si dovrà solo vincere.
L’unica consolazione è il gran gol ancora una volta di Immobile che muove la classifica cannonieri.

Leggi anche:  Laporta candidato: Koeman è il nostro allenatore. Con Messi stima e rispetto reciproci

Ma con che spirito giocheranno il ritorno Europa League ?
I tifosi ci sperano nel passaggio e non pensavano a tante difficoltà contro una squadra che segna poco ed invece all’Olimpico di Roma addirittura ha realizzato 2 gol importanti al fine del passaggio del turno.
Quindi Lazio torna in te e facci vedere di nuovo quel bel gioco con cui divertivi i ritrovati tifosi allo stadio fino a qualche mese fa e giovedì ne hai la possibilità perché o dentro o fuori e se accadesse di non passare il turno sarebbe duro da digerire per il pubblico biancoceleste e per la società che credeva in qualcosa di importante.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: