L’IFAB ha deciso, la VAR ci sarà ai Mondiali in Russia 2018

Pubblicato il autore: Almaviva Segui
MILAN, ITALY - DECEMBER 27: The scoreboard shows the use of the new VAR system during the TIM Cup match between AC Milan and FC Internazionale at Stadio Giuseppe Meazza on December 27, 2017 in Milan, Italy.

(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images, scelta da SuperNews)

Il calcio e la tecnologia non si separano. Il 3 Marzo rappresenterà nel collettivo immaginario, una giornata storica per il mondo del calcio. Oggi, L‘IFAB , l’organizzazione che ha il potere di scegliere le regole di gioco e le innovazioni dell’intero sistema calcistico, sia nazionale che internazionale, ha deciso di adottare la VAR al mondiale in Russia 2018.
La proposta, era arrivata qualche giorno prima dall’attuale presidente della FIFA, Gianni Infantino, che si era detto fiducioso del possibile utilizzo del Video Assistant Referees. La Var, secondo il  presidente Infantino , si è resa protagonista, in questi ultimi due anni di tantissime decisioni riuscendo ad ottenere oltre il 99% di successi. Oltre a mettere in chiaro errori, difficilmente visibili durante il corso della partita sia da arbitro che da assistenti e TV, cercherà di ridurre anche le numerose polemiche.

Leggi anche:  Padova: una sconfitta che deve far riflettere

La moviola sarà utilizzata per decidere le stesse casistiche adottate in italia: gol/no gol, rigore/ non rigore, rosso diretto, scambi di persona, cercando di interferire il meno possibile sullo sviluppo del gioco.
Tutto ciò rappresenta una novità importantissima, la settimana scorsa si era esposta la lega spagnola, che adotterà la VAR il prossimo campionato, no definitivo invece da parte del presidente della UEFA Ceferin all’introduzione in Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: