Napoli, il dopo Ghoulam si chiama Grimaldo.

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone Segui

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Fouzi Ghoulam e’ fermo ai box per la rottura della rotula. Gia’ l’anno scorso le richieste per il giocatore algerino sono state tante ma il Napoli ha fatto muro e ha rifiutato tutte le offerte ricevute ma quest’anno sara’ diverso.

La sfortunata stagione di Ghoulam

La stagione 2017/2018 del terzino azzurro e’ stata la piu’ sfortunata della sua carriera, a inizio anno il giocatore ha subito la rottura del crociato, dopo un recupero lampo arriva la frattura della rotula del ginocchio destro durante un allenamento.
Con l’infortunio dell’algerino, Maurizio Sarri ha dovuto affidare la fascia sinistra al portoghese Mario Rui che ha risposto con prestazioni superbe fino ad ottenere la chiamata della nazionale portoghese. Ghoulam dopo la sosta delle nazionali sara’ convocabile ma l’imminente mondiale in Russia influira’ sul rientro del numero 31 azzurro.

Leggi anche:  Veretout, parla l'agente: "Napoli? Non ci interessa"

Il Napoli alla ricerca del sostituto di Ghoulam

Nelle ultime sessioni di calciomercato erano state tante le offerte per il terzino algerino ma tutto l’ambiente Napoli, compreso il calciatore, avevano rifiutato ogni proposta per poter realizzare il sogno tricolore. Quest’anno i timori di perdere Fouzi Ghoulam sono molto piu’ fondati, il Napoli ha paura che l’algerino possa cedere alle lusinghe e al blasone del Manchester United.
Per sostituire Ghoulam il Napoli ha in mente varie alternative ma quella piu’ probabile e’ Grimaldo del Benfica. Il ventitrenne spagnolo e’ sulla lista di Giuntoli gia’ da un po’ di tempo e forse quest’estate sara’ la volta buona per poter indossare la casacca azzurra. Non sara’ facile portarlo a Castel Volturno dato che il Benfica chiede circa trenta milioni di euro. Dotato di ottima tecnica di base, molto bravo nella fase offensiva e molto propenso ai calci piazzati. Cresciuto nella cantera del Barcellona, a 15 anni diventa il giocatore piu’ giovane ad esordire in un match di Segunda Division ovvero la Serie B spagnola. Nel 2015 passa al Benfica per 1,5 milioni di Euro e in terra lusitana si fa apprezzare per il suo carattere docile fuori dal campo e guerrigliero in mezzo al campo.
Il primo nome della lista e’ Grimaldo ma se lo spagnolo non dovesse arrivare, sono gia’ pronte le alternative. I nomi sono sempre gli stessi, nomi associati al Napoli gia’ da qualche anno. La prima alternativa e’ Sime Vrsaljko classe 1992, valore 15 milioni di euro, attualmente in forza all’Atletico Madrid ed ex Sassuolo. Seconda alternativa e’ Adam Masina del Bologna, il valore del cartellino si aggira sui 15 milioni di euro per il 1994. L’ultima alternativa e’ uno di quei nomi che viene, ad ogni sessione di mercato, associato alla squadra partenopea, Domenico Criscito. Il napoletano Criscito, attualmente in Russia allo Zenit San Pietroburgo, non ha mai nascosto la sua voglia e il suo desiderio di vestire la maglia della squadra della sua citta’. Il costo del cartellino e’ a favore di Criscito, 4-5 milioni di euro, ma la carta d’idendita’ non inganna. I 32 anni a differenza dei venti degli altri nomi, giocano a suo sfavore.
Visti i movimenti di Giuntoli, sembra ormai scontata la partenza di Ghoulam. Per il DS partenopeo sara’ una lunga estate.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: