Nazionale, il nuovo c.t. va scelto subito. L’Italia ha bisogno di certezze

Pubblicato il autore: Luigi Lencioni Segui

BILBAO, SPAIN - MARCH 07: Head coach Carlo Ancelotti of Real Madrid reacts during the La Liga match between Athletic Club Bilbao and Real Madrid CF at San Mames Stadium on March 7, 2015 in Bilbao, Spain. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

La nazionale italiana ha bisogno di sapere subito il nome del nuovo commissario tecnico; Di Biagio e’ persona seria e per bene ma si trova davanti un compito troppo grande senza l’ esperienza necessaria. Così rischiamo di abortire già in partenza il nuovo progetto giovani.

Nell’amichevole di Manchester contro l’Argentina, abbiamo messo impegno ma il risultato e’ stato di 2 a 0 per le terze linee argentine. Portare a casa un risultato positivo in  una partita che valeva meno di niente era fondamentale per tutto l’ambiente. I giocatori, giovani in particolare hanno bisogno di credere e di essere motivati dai risultati. Il risultato del campo ti aiuta e stimola ad allenarti sempre al meglio. Occasione persa, partenza falsa e di segnali positivi non ne vedo. Il momento di tergiversare deve essere lasciato alle spalle, va dato un segnale chiaro e netto, senza aspettare l’ estate.

Leggi anche:  Coppa del Re, dove vedere Levante Athletic Bilbao, streaming e diretta TV in chiaro?

Il nome del ct che sia Mancini o Ancelotti va scelto adesso, per gli stessi giocatori che devono giocarsi una maglia da titolare. Buttare via tre mesi non ha senso, la precarietà di Di Biagio e’ evidente per tutti, la sua consapevolezza non ne intacca la professionalità, ma non basta , la nazionale deve avere certezze e crescere in fretta. Il motivo per cui i mondiali in Russia si guardano in tv si e’ capito anche ieri sera nel caso non fosse chiaro. Questa Italia è mediocre e non vale le migliori nazionali. Rimbocchiamoci le maniche ma partiamo, non viviamo alla giornata.

  •   
  •  
  •  
  •