Premier League, il Manchester City prende il treno per sfuggire alla neve

Pubblicato il autore: Lorenzo Solombrino Segui

during the UEFA Champions League Group F match between Manchester City and Shakhtar Donetsk at Etihad Stadium on September 26, 2017 in Manchester, United Kingdom.
La tempesta Burian non ha risparmiato nemmeno l’Inghilterra. Dalla giornata di ieri l’intera nazione si è ritrovata sommersa da una grande quantità di neve che è scesa per tutto il tempo in maniera copiosa. Le città sono bloccate, ed il disagio per la circolazione è assai forte. Nel frattempo, però, la Premier League continua, Burian o non Burian.

Stasera tocca al big match fra Arsenal-Manchester City, che arriva subito dopo la finale di Coppa di Lega di domenica scorsa finita 3 a 0 per i Citizens. In palio ci sono tre punti fondamentali per ristabilire la distanza di 16 punti che andrebbero a blindare ulteriormente la testa della classifica da parte degli uomini di Guardiola, che ha commentato così. “L’unico modo per vincere trofei è continuare a vincere. Il trofeo più importante rimane la Premier League. Più della Fa Cup e della Champions League. Le nostre prossime sei partite saranno fondamentali. Dato che, oltre alla qualità degli avversari dovremo giocare quattro volte fuori casa”.

Il tragitto che ha portato la compagine di Manchester all’Emirates Stadium ha dovuto fronteggiare le prima citate condizioni meteorologiche avverse. Come racconta il tabloid inglese “Daily Mail“, infatti, Guardiola e i suoi sono stati costretti a prendere il treno alla stazione Piccadilly di Manchester, per poter arrivare in giornata a Londra. I giocatori si sono ritrovati questa mattina e sono arrivati alla fermata di Euston nel primo pomeriggio. Il tutto in mezzo ad una folla di persone che si è ritrovata accanto un’intera squadra con il suo staff intenti a spostarsi da una città all’altra.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Un Ibrahimovic famelico...