Roma, Monchi prenota l’erede di Modric: Ante Coric

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui
BENEVENTO, ITALY - SEPTEMBER 20: Ramon Rodriguez Verdejo Monchi of Roma during the Serie A match between Benevento Calcio and AS Roma at Stadio Ciro Vigorito on September 20, 2017 in Benevento, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Continua a lavorare sottotraccia il direttore sportivo della Roma, Monchi. Diversi sono i nomi che in questi giorni circolano attorno all’ambiente giallorosso, specie per quanto riguarda il centrocampo. In merito, noto a tutti ormai è l’interessamento del club capitolino per il giovane talento dell’Atalanta, Bryan Cristante, per il quale in queste ore si è parlato di un’offerta avanzata dai giallorossi di circa 35 milioni di euro, a quanto pare, però, prontamente smentita dallo stesso Monchi. Oltre il centrocampista italiano, il ds della Roma starebbe sulle tracce di un altro giovane talento militante nello Standard Liegi: Razvan Marin. Classe 1996, centrocampista centrale, quest’anno ha già collezionato con la maglia della squadra belga 33 presenze, contraddistinte da 6 gol e 11 assist. Il ragazzo, di cui si parla un gran bene, viene valutato dalla società  circa 2 milioni di euro.

Leggi anche:  Juventus, le ultime sulle condizioni di Dybala e De Ligt

Ma il vero colpo di mercato, Monchi potrebbe concluderlo portando a casa il talentuoso giocatore croato della Dinamo Zagabria: Ante Coric. Considerato in patria come il nuovo Modric -anche se Coric è piuttosto un trequartista-, con al maglia della Dinamo ha già collezionato 133 presenze, 22 reti e 22 assist. Coric dopo la trafila nelle nazionali giovanili ha già esordito con la Nazionale maggiore, e quest’estate potrebbe partecipare con la Croazia al suo primo Mondiale. La Roma segue il giocatore croato da tempo, tanto che si vocifera di un affare già concluso sulla base di un’offerta di 12 milioni di euro che Monchi avrebbe avanzato alla Dinamo Zagabria a gennaio. L’ufficialità dello stesso non sarebbe stata data per motivi legati al solito Fair Play finanziario. In caso di approdo nella Capitale, dunque, l’obiettivo della Roma sarebbe quello di plasmare il giovane, facendolo diventare un grande vertice basso di centrocampo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: