Sassuolo che colpaccio, 2-1 all’Udinese e tre punti d’oro nella lotta retrocessione

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 10: Edoardo Goldaniga of US Sassuolo Calcio (C) celebrates with his team-mates the victory at the end of the Serie A match between US Sassuolo and FC Crotone at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 10, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

La 29.a giornata di Serie A si è aperta con l’anticipo alla “Dacia Arena” tra Udinese e Sassuolo. Entrambe le squadre sono reduci da un momento poco positivo: i bianconeri allenati da Oddo ne vengono da 4 sconfitte consecutive e desiderosa di invertire il trend, i neroverdi invece dal pareggio salvezza preoccupante contro la Spal.

Partono bene i neroverdi che si rendono intraprendenti ma senza creare pericoli dalle parti di Bizzarri: chiudono bene invece Acerbi e Consigli su Maxi Lopez lanciato a rete al 9′. episodio da moviola al 12′ quando viene atterrato Babacar in area di rigore ma per l’arbitro Abisso non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Ci prova Adjapong ma il suo tiro finisce alto di poco frutto di una deviazione. Ancora un occasione con Mazzitelli al 26′ da grande distanza ma il suo tiro finisce nei guantoni di Bizzarri.

Leggi anche:  LIVE Napoli-Roma 4-0: dominio azzurro al San Paolo

La truppa di Iachini sembra aver in mano il pallino del gioco e il goal del vantaggio non tarda ad arrivare. al 42′ corner del Sassuolo Acerbi non arriva sul  pallone che sbatte su Ali Adnan ed entra in rete dopo aver preso una traiettoria strana difficile da leggere per Bizzarri. Ma i friulani reagiscono e dopo due minuti trovano la rete del pareggio con una gran botta di Fofana imprendibile per Consigli. Si va al riposo sull’1-1.

Nella ripresa gara sostanzialmente equilibrata con il Sassuolo sempre più reattivo. Al 52′ Babacar si porta sul fondo crossando alla perfezione per Mazzitelli ma il suo tiro colpisce Behrami.  Ci prova Sensi di testa ma il suo colpo di testa viene parato Bizzarri a fil di palo. Sortita offensiva friulana con Perica ma il colpo di testa finisce a lato. finale di marca emiliana con Politano che sfiora il goal due volte, poi al 74′ serve un assist al bacio per Sensi che non può proprio sbagliare siglando il goal del vantaggio che risulterà decisivo.

Leggi anche:  Conferenza stampa Borussia Mönchengladbach Inter: le parole di Conte e Ranocchia

Finale con molte emozioni col Sassuolo che sfiora il 3-1 con Acerbi, e il 2-2 l’Udinese con Larsen dove la sua conclusione è respinta in maniera prodigiosa da Consigli . Finisce 2-1 con i neroverdi che salgono a quota 27 punti, mentre i friulani rimangono a quota 33. La classifica bianconera non preoccupa ma il bilancio di 5 sconfitte consecutive comincia ad essere pesante.

Arrabbiato Oddo per il ko: “I ragazzi hanno fatto il contrario di quello che avevo chiesto. Volevamo vincere a tutti costi ma abbiamo preso tanti contropiedi. Le squadre dietro stanno correndo. Se tornerà la paura di quando sono arrivato allora forse i risultati si vedranno. La squadra in allenamento la vedo pimpante. Poi in partita non so che ci succede ultimamente. Dobbiamo ritrovare l’autostima che c’era prima.

Soddisfatto Iachini:” Tre punti fondamentali. Abbiamo interpretato bene la gara. Altre volte abbiamo raccolto meno di quanto meritavamo. Ora ci aspetta il Napoli. Dobbiamo fare più punti possibili e vincere questo mini torneo per la salvezza. Manteniamo i piedi ben saldi perchè ancora non abbiamo fatto niente”

  •   
  •  
  •  
  •