Viareggio Cup, lancio di sassi e giocatore ferito in Empoli-Fiorentina

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui


Brutto episodio ieri alla Viareggio Cup. Protagonisti i tifosi della Fiorentina al termine del match tra i viola e l’Empoli. Al triplice fischio dell’arbitro si è scatenata una rissa verbale tra i sostenitori della Viola e i giocatori empolesi che si è trasformata in un lancio di sassi e bottigliette all’indirizzo dei calciatori.
A farne le spese è stato il terzino dell’Empoli Alessio Gianneschi, colpito sullo zigomo destro e rimasto ferito da una pietra lanciata dagli spalti. Episodio triste e da condannare come entrambe le società hanno voluto sottolineare al termine della partita. In tarda serata è arrivata anche la decisione del giudice sportivo che è intervenuto prontamente punendo con 3mila euro di multa la Fiorentina.

Viareggio Cup, gesto da condannare: le parole delle due società – Al termine del match tra Empoli e Fiorentina della Viareggio Cup, e in seguito all’infelice episodio del lancio di sassi e bottigliette, a parlare sono state entrambe le società che hanno tenuto a precisare di essere amareggiate per l’accaduto. Un episodio assolutamente da condannare che avrebbe potuto essere di più grave entità qualora allo stadio ci fossero stati anche alcuni gruppi del tifo organizzato empolese che probabilmente avrebbero risposto a quanto stava accadendo da parte dei supporters viola. Il direttore generale dell’Empoli Andrea Butti ha così parlato in merito alla vicenda: “In primo luogo c’è il vivo rammarico della Società Empoli FC per questo episodio che non chiama in alcun modo in causa la ACF Fiorentina, anch’essa vittima suo malgrado di simili episodi di intolleranza, ma che riguarda alcune lacune nell’organizzazione del torneo“, poi un riferimento a quello che sarebbe potuto accadere e alla mancanza di un adeguato servizio di ordine pubblico: “Ci si chiede cosa sarebbe potuto accadere se, stante il tipo di situazione che si è verificata, alla gara fossero stati presenti anche alcuni gruppi del tifo organizzato di Empoli. Si lamenta che, data la peculiarità della partita, non si sia pensato da parte degli organizzatori di richiedere un servizio di ordine pubblico più numeroso“. L’Empoli ha poi sporto denuncia contro ignoti.
Anche la Fiorentina ha preso una chiara posizione sul triste episodio: “Prendiamo le distanza da quanto accaduto oggi in occasione della gara Empoli-Fiorentina del Torneo di Viareggio ed esprime la propria condanna verso qualsiasi forma di condotta violenta”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Fiorentina, a gennaio all-in su Caicedo per Prandelli