Virtus Entella Parma: La Mantia stende gli emiliani

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Finalmente Entella. Dopo quasi tre mesi di assenza arriva la vittoria al Comunale, la formazione di Aglietti soffre in alcuni frangenti, ma batte con merito il Parma 2 a 0.  La vittoria del carattere, forse la decisiva in chiave salvezza e contro un’avversaria di prestigio. Sala e 29 punti l’Entella, prende respiro. Male il Parma che dopo due vittorie di fila si arrende perdendo punti pesanti in chiave play off, ma restando comunque agganciata nelle prime posizioni.
Aglietti si affida al 3-5-2, con in attacco De Luca e La Mantia. Partono dalla panchina Aramu e Troiano.
Parma con il solito 4-3-3. In attacco Calaiò con Baraye e Da Cruz, out Insigne per problemi fisici.Subito Parma pericoloso in avanti, conclusione di Baraye da fuori area, il pallone fa la classica barba al palo.
Al 16esimo ancora ospiti pericolosi, fuga di Scavone sulla sinistra, pallone in mezzo all’area per Calaiò, all’ultimo grande intervento di Aliji che salva tutto mandando la sfera in angolo.
Primo squillo dell’Entella un minuto dopo con una conclusione da fuori area di Aliji parata da Frattali senza problemi.
Torna il Parma a farsi vedere in attacco, prima con un colpo di testa di Scavone su corner, pallone alto, poi con un debole tiro di Calaiò parato. Alla mezz’ora l’Entella costruisce due palle gol, prima con un colpo di testa di La Mantia finito alto, poi una conclusione di De Luca dal limite alto di poco. Al 36esimo miracolo con i piedi di Iacobucci su tiro da pochi passi da parte di Calaiò, si salva l’Entella.
Si tira su le maniche l’Entella e nel finale spinge alla ricerca del gol che arriva al 45’esimo con La Mantia. Ottima l’azione costruita dalla formazione di Aglietti: cross di Aliji, De Luca mantiene ilo pallone in campo, arriva La Mantia che da pochi passi gonfia la rete Entella 1 Parma 0.  Si conclude così il primo tempo, dopo un buon inizio del Parma con diverse occasione, l’Entella è venuta fuori alla distanza e nel momento cruciale della partita ha sbloccato a suo favore l’incontro.
Nella riprese parte bene l’Entella, squadra compatta e ben messa in campo: all’11esimo grossa occasione per Gatto che salta Gazzola, ma conclude a lato da buona posizione. Ci prova poi Acampora dalla distanza, para Frattali. Pochi minuti dopo tocca a De Luca che di un niente non riesce a superare Frattali. Al 16esimo dubbio calcio di rigore non fischiato a Crimi per fallo di Lucarelli, molte le proteste dei giocatori in campo e da parte del pubblico, Ros lascia correre. Dalla tribuna stampa gli estremi per fischiare il rigore c’erano tutti, ancora una volta un direttore di gara protagonista in negativo al Comunale. Si fa vedere quasi al 20esimo il Parma, cross di Ceravolo (entrato al posto di Da Cruz) per Calaiò, esce Iacobucci con i pugni. Ancora il numero 22 padrone di casa è protagonista pochi minuti dopo con un grande riflesso su conclusione da parte di Baraye. Soffre l’Entella ma come nel primo tempo la formazione di Aglietti esce fuori alla distanza e al 44esimo chiude la partita firmando il 2 a 0 con La Mantia, esplode di gioia il Comunale, assist di Aramu per La Mantia che gonfia ancora la rete. Entella 2 Parma 0. Tiene il risultato fino alla fine l’Entella, grande vittoria per la formazione di Aglietti, la seconda del 2018, ma la più importante dopo il periodo negativo. Fischi a fine partita dei circa 500 tifosi del Parma giunti a Chiavari.

Leggi anche:  Milan, Galliani: "Con il gol di Muntari avremmo vinto e cambiato la storia"

 

IL TABELLINO DELLA PARTITA

VIRTUS ENTELLA 2
PARMA 0
Reti: 45′ pt La Mantia, 44′ st La Mantia
VIRTUS ENTELLA (3-5-2): Iacobucci; Benedetti, Ceccarelli, Cremonesi; Gatto (34′ st De Santis), Ardizzone (39′  stIcardi), Acampora, Crimi, Aliji; La Mantia, De Luca (31′ st Aramu). In panchina: Paroni, Massolo, Brivio, Troiano, Di Paola, Eramo, Currarino, Llullaku. All.: Aglietti
PARMA (4-3-3): Frattali; Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Dezi, Munari (1′ st Vacca), Scavone; Da Cruz (11′ st Ceravolo), Calaiò, Baraye (31′ st Di Gaudio).
In panchina: Dini, Nardi, Mazzocchi, Anastasio, Di Cesare, Sierralta, Barillà, Di Gaudio, Frediani, Siligardi. All.: D’Aversa.

Arbitro: Ros

Note: corner 7-3 Parma, ammoniti Acampora, Gazzola, Acampora

  •   
  •  
  •  
  •