Il “Toro” di Mazzarri affonda gli squali calabresi

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
TURIN, ITALY - JANUARY 06: Torino FC head coach Walter Mazzari looks on during the serie A match between Torino FC and Bologna FC at Stadio Olimpico di Torino on January 6, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Il Torino conferma la grande prestazione di Cagliari affondando il Crotone nel recupero della 27esima giornata, protagonista assoluto della serata il “gallo” Belotti che realizza una formidabile tripletta nel 4-1 finale. Mazzarri schiera i suoi con il 3-4-1-2 concedendo spazio dal primo minuto al giovane Bonifazi nei 3 di difesa, dopo un periodo buio fatto di continue panchine trova spazio dall’inizio Ljajic che alla fine risulterà uno dei migliori in campo. Nel Crotone mister Zenga cambia qualcosa rispetto alla sconfitta di Firenze affidandosi al 3-5-2 con l’inserimento dal primo minuto della punta Simy, nei 5 di centrocampo trova spazio Pavlovic preferito a Martella nell’undici di partenza.

La gara è nelle mani dei padroni di casa fin dal primo minuto grazie ad un forcing che costringe gli ospiti a difendersi, l’ottimo avvio dei granata viene premiato dopo appena 16 minuti grazie alla rete di Belotti che risolve una mischia furibonda fulminando l’incolpevole Cordaz. La squadra di Zenga accusa il colpo e poco deve capitolare nuovamente per via del raddoppio di Iago Falque, la difesa dei calabresi si apre incredibilmente lasciando un occasione nitida al mancino granata che non perdona da due passi. Il Crotone prova a reagire ma non riesce quasi mai a rendersi pericoloso dalla parti di Sirigu, dal canto suo il Torino non si accontenta del doppio vantaggio continuando a fare la gara nel tentativo di chiuderla definitivamente.

La parola fine al match arriva al 36esimo grazie alla rete del solito Belotti che in scivolata realizza un gol da vero centravanti, per l’attaccante azzurro un iniezione di fiducia dopo le ultime prestazione poco convincenti sia in granata che in nazionale. Si va al riposo sul risultato di 3-0 grazie ad una prestazione sontuosa della squadra di Mazzarri, per la squadra di Zenga una dura lezione che influisce su morale e classifica vista la situazione deficitaria dei calabresi.

La ripresa si apre sulla stessa falsa riga del primo con i granata alla costante ricerca del gol, dal canto suo il Crotone sembra non essere ancora sceso in campo confermando le ultime prestazioni sottotono e senza mordente. Al 68esimo arriva la tripletta personale del “gallo” Belotti che non può sbagliare dopo il perfetto assist di Iago Falque, per la punta azzurra è la rete numero 9 in campionato che sicuramente darà fiducia in vista del finale di stagione. La gara fila liscia fino al 90esimo quando la squadra ospite trova la rete della bandiera grazie a Davide Faraoni, per il difensore cresciuto nel vivaio dell’Inter è la prima rete stagionale con la nuova maglia.

La gara termina sul risultato di 4-1 in favore della squadra di Walter Mazzarri che concede il bis dopo le 4 reti rifilare al Cagliari domenica scorsa, per il Crotone è la terza sconfitta consecutiva dopo quelle rimediate contro Roma e Fiorentina senza realizzare nemmeno una rete. Il Torino sale a quota 39 consolidando così il decimo posto in classifica, la squadra di Zenga invece rimane al terzultimo posto a -2 dalla Spal che al momento ha anche il vantaggio dello scontro diretto vinto allo Scida poche settimane fa.

  •   
  •  
  •  
  •