Juventus, Buffon ai tifosi: “Avete fatto bene a contestare, abbiamo sbagliato”

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui

Gianluigi Buffon

Dopo l’uscita dalla Champions League ad opera del Real Madrid e in seguito alla sconfitta rimediata nel big match contro il Napoli con il gol allo scadere di Koulibaly, in casa Juventus non si respira certo un’aria tranquilla e rilassata. Con solo una lunghezza di vantaggio sui partenopei, e un calendario sulla carta più complicato, la lotta per lo Scudetto sembra essere diventata improvvisamente in salita per la Juventus chiamata nei prossimi match a sfide difficili in casa di Inter e Roma.
Domenica scorsa la contestazione e i fischi dell’Allianz Stadium, nella giornata di ieri il duro confronto con un vasto gruppo di tifosi che, fermi a Vinovo fuori dal centro sportivo, ha aspettato l’uscita dei calciatori bianconeri per contestarli e invitarli a maggiore concentrazione per raggiungere lo Scudetto.
Tra i vari cori di incitamento misti a proteste, anche qualche parola grossa e diversi insulti segno che ai tifosi della Vecchia Signora non è proprio andato giù l’atteggiamento della squadra durante il big match contro il Napoli.

Juventus, Buffon si scusa con i tifosi

Dopo la protesta, arriva il chiarimento. Secondo quanto riporta Il Corriere della Sera, infatti il portiere Gianluigi Buffon avebbe chiesto scusa alla tifoseria all’uscita dai campi di Vinovo. Secondo il giornale, le parole del numero uno juventino sarebbero state le seguenti: “Il fatto che voi siate qui è un segnale importante. Avete fatto benissimo. Se siamo in questa situazione è perché qualcosa di sbagliato lo abbiamo fatto”. Inoltre, tra le tante accuse rivolte ai giocatori bianconeri, c’è quella del mancato saluto ai tifosi dopo la partitissima di domenica. Buffon avrebbe così commentato: “Avete ragione. Io mi sono fermato a salutare i giocatori del Napoli perché all’andata tanti di loro si erano congratulati per la nostra vittoria. Loro hanno avuto più fame, per quello hanno vinto”. In casa Juventus la situazione dunque è rovente e il finale di stagione potrebbe diventare a dir poco infuocato.

  •   
  •  
  •  
  •