L’Alessandria di Marcolini cerca il 16esimo risultato utile consecutivo

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui

Nella 34esima giornata del girone A di Lega Pro l’Alessandria cercherà di mantenere la lunga imbattibilità , la squadra di Michele Marcolini non perde addirittura da 15 gare in cui ha dimostrato tutto il suo reale valore.

Sabato 7 aprile si disputerà la 34esima giornata del campionato di calcio di Lega Pro, una giornata che nel girone A si preannuncia emozionante e ricca di gol per via di parecchie sfide interessanti. In una di queste sarà di scena l’Alessandria che sfiderà la temibile Viterbese in trasferta, con un eventuale vittoria la squadra guidata da Marcolini aggancerebbe al terzo posto proprio la rivale di sabato. L’Alessandria non perde addirittura dal 24 novembre 2017 contro il Piacenza in trasferta, in quell’occasione i padroni di casa riuscirono a rimontare addirittura due reti di svantaggio alla squadra piemontese all’epoca guidata da Stellini.

Altri tempi visto che la squadra piemontese con l’avvento di Michele Marcolini è riuscita a risalire la china in modo convincente, non è un caso il sesto posto attuale a soli tre punti dalla Viterbese che potrebbe essere agganciata nella gara di sabato. Ad animare il sabato del girone A non solo il match tra Viterbese e Alessandria che si preannuncia spettacolare, Olbia-Livorno e Pisa-Pro Piacenza si preannunciano altrettanto ricche di gol ed emozioni per la gioia degli appassionati di questo campionato molto coinvolgente da anni. Partiamo dalla sfida tra Olbia e Livorno con i toscani che sono reduci da due sconfitte consecutive inaspettate, contro i sardi la vittoria è d’obbligo per riconquistare la vetta della classifica visto che il Siena osserverà un turno di riposo. Per quanto riguarda l’Olbia dopo un inizio al di là delle più rosee aspettative la squadra sarda sembra aver perso smalto, non a caso si ritrova al decimo posto e rischia seriamente di non qualificarsi per i play off.

Serviranno l’esperienza di Luci e Vantaggiato per riportare punti e serenità in casa toscana dopo le ultime prestazione disastrose, nell’Olbia attenzione a Ragatzu che finora ha fatto faville realizzando 14 reti e regalando quasi sempre giocare d’alta scuola. Interessante la sfida tra Lucchese e Arzachena che potrebbe rilanciare una delle due compagini in chiave play off, ricordiamo che le due squadre al momento sono appaiate a quota 37 a soli due punti dal decimo posto. Da tenere d’occhio anche la partita tra Piacenza e Pistoiese con gli emiliani che cercheranno di replicare il prezioso successo in rimonta sul campo della Viterbese, un eventuale vittoria permetterebbe agli uomini di Franzini di consolidare l’ottavo posto ipotecando la qualificazione ai play off.

Dal canto suo la Pistoiese si trova ad una sola lunghezza dal decimo posto occupato dall’Olbia, la squadra toscana è reduce dal pareggio esterno contro la Lucchese e fuori casa ha vinto solamente una gara sulle 15 disputate. Il Piacenza tra le mura amiche ha disputato 16 partite conquistando ben 27 punti, gli emiliani hanno ottenuto 8 vittorie a fronte di 3 pareggi e solamente 4 sconfitte. Un altra sfida che si preannuncia emozionante è quella tra Monza e Pontedera con la squadra di casa che è reduce da tre successi consecutivi, da sottolineare come nelle ultime gare i brianzoli siano riusciti a battere squadre del calibro di Livorno e Siena. Anche il Pontedera è reduce da un ottimo periodo di forma visto e considerato che non perde da 4 gare, la squadra toscana nelle ultime due gare ha ottenuto altrettante vittorie battendo il Siena di Mignani nell’ultima gara tra le mura amiche.

 

  •   
  •  
  •  
  •