Lazio-Salisburgo probabili formazioni: le ultime dall’Olimpico

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
lazio-salisburgo

Foto originale Getty Images© selezionata da SuperNews

Lazio-Salisburgo vale l’accesso alle semifinali di Europa League: in 180 minuti i biancocelesti si giocano contro i tori austriaci le chances per entrare tra le prime quattro della competizione continentale cadetta.
Un match sulla carta abbordabile, ma assolutamente da non sottovalutare: gli uomini di Simone Inzaghi sono reduci dall’imponente successo interno contro il Benevento dello scorso sabato, che ha dato di certo la giusta linfa alla squadra per affrontare gli impegni successivi. In campionato, Immobile e compagni sono scivolati al quinto posto, a quota 57 punti, due in meno dall’Inter e tre dai cugini della Roma, che occupano stabilmente l’ultima casella necessaria per un posto in Champions. In Europa League il cammino dei biancocelesti è stato finora entusiasmante: primi nel girone in cui militava tra le altre il Nizza di Mario Balotelli, la compagine del patron Claudio Lotito si è sbarazzata ai sedicesimi dello Steaua Bucarest, ribaltando di fatto il risultato di andata che l’aveva vista soccombere in terra rumena. Agli ottavi la Dinamo Kiev mette in seria difficoltà il club capitolino: dopo il pareggio dell’Olimpico per 2-2, Lucas Leiva e de Vrij insaccano in rete per lo 0-2 in Ucraina, che significa qualificazione ai quarti di Europa League.

Il Salisburgo guida il campionato austriaco con 65 punti, a più otto dalla seconda classificata, lo Sturm Graz. In Europa League, la squadra allenata dal tecnico Marco Rose ha chiuso il girone di appartenenza al primo posto: nei sedicesimi e negli ottavi, i tori hanno avuto la meglio del Real Sociedad, in virtù del 2-1 interno della sfida di ritorno, che di fatto ha ribaltato il 2-2 in terra spagnola, e persino del più quotato Borussia Dortmund, battuto in trasferta con il risultato di 1-2 e bloccato in casa sullo scialbo 0-0.

Nella storia delle due compagini, la gara Lazio-Salisburgo si è disputata già due volte, in occasione delle sfide del Girone G di Europa League della stagione 2009/10: bilancio nettamente a favore degli austriaci, che nella circostanza sconfissero i biancocelesti in due diversi frangenti, sempre con il risultato di 2-1.
A dirigere l’incontro Lazio-Salisburgo è stato designato il signor Ovidiu Hategan: unico precedente per i biancocelesti con il fischietto rumeno, nel pareggio per 0-0 contro il Tottenham della stagione 2012/13 di Europa League; un solo precedente anche per il Salisburgo con il direttore di garaninq questione, nello 0-0 dell’andata degli ottavi di Europa League contro il Basilea.

Le probabili formazioni di Lazio-Salisburgo

Il tecnico dei biancocelesti, Simone Inzaghi, sembra avere le idee chiare: Luis Alberto scenderà in campo dal 1′, pronto a supportare Ciro Immobile unica punta.
Tra i pali Strakosha, de Vrij centrale di difesa, con Luiz Felipe e Radu esterni. A centrocampo agiranno Parolo, Lucas Leiva e Milinkovic-Savic con Basta e Lulic sulle fasce, rispettivamente sulla destra e sulla sinistra.

Il tecnico dei tori, Marco Rose, è costretto a rinunciare a Hee-Chan, appiedato dal Giudice Sportivo. Il modulo che dovrebbe schierare in campo sarà il 4-4-2, con Walke, a destra agirà Lainer, Ulmer a sinistra, André Ramalho e Caleta-Car completeranno la difesa.
A centrocampo Samassekou e Schlager saranno supportati da Haidara e Berisha esterni. In attacco tandem composto da Dabbur e Gulbrandsen, in pole rispetto a Minamino.

Probabili formazioni Lazio-Salisburgo, giovedì 5 aprile 2018

Probabili formazioni Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. A disposizione: Guerrieri, Bastos, Marusic, Murgia, Felipe Anderson, Nani, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.

Probabili formazioni Salisburgo (4-4-2): Walke; Lainer, Ramalho, Caleta-Car, Ulmer; Haidara, Samassekou, Schlager, Berisha; Gulbrandsen, Dabbur. A disposizione: Stankovic, Pongracic, Onguene, Leitgeb, Farkas, Wolf, Minamino. Allenatore: Marco Rose.

  •   
  •  
  •  
  •