Milan, Andrea Conti si opera di nuovo al ginocchio. Stop di 5-6 mesi

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui


Pareva ad un passo dal rientro in campo, dopo la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, avvenuta a settembre 2017, la settimana scorsa il trauma distorsivo, sullo stesso arto, pareva non grave, e invece il legamento ha ceduto ancora una volta. Non c’è davvero pace per il terzino del Milan, Andrea Conti; il 24enne ed ex giocatore dell’Atalanta, resterà fermo almeno per altri 5-6 mesi. L’operazione chirurgica sarà eseguita a Villa Stuart, nella famosa clinica romana dal professor Mariani, domani mattina. Dopo inizierà un ulteriore percorso riabilitativo; le visite di controllo tra L’Italia e gli Stati Uniti, non hanno dato esito positivo. Questa annata è particolarmente difficile per i giocatori della Serie A, che subiscono due gravi infortuni, nel giro di pochi mesi, è accaduto ai due giocatori del Napoli, Arkadiusz Milik Fouzi Ghoulam, operati per lo stesso tipo di problema. Una difficoltà in più per mister Gennaro Gattuso, che sugli esterni difensivi ha gli uomini contati, con Ignazio Abate, Luca Antonelli, arruolabili, ma non certo al meglio della condizione fisica. Il solo Ricardo Rodriguez, garantisce minutaggi adeguati.

Intanto l’ambiente rossonero è scosso a ridosso del derby contro l’Inter, e Gattuso ha dichiarato :”E’ un giocatore con una voglia incredibile, ma quando accadono certe cose, bisogna gestire le forze e noi lo abbiamo fatto, ma io non sono stato bravo a mettere calma ad Andrea, affinchè recuperasse al 100%., forse l’ho forzato a recuperare, la colpa è un pò mia. Con lui ci siamo confrontati spesso, è un patrimonio di questa società, si fa volere bene da tutti, ora deve recuperare per tornare il giocatore che abbiamo conosciuto a Bergamo, e dobbiamo metterlo in condizione di farlo”.

  •   
  •  
  •  
  •