Milan-Inter, derby numero 168 in Serie A. I precedenti sorridono ai nerazzurri

Pubblicato il autore: Stefano Salamida
MILAN, ITALY - DECEMBER 16: Ivan Perisic of FC Internazionale Milano looks on during the Serie A match between FC Internazionale and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on December 16, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews


Milan-Inter
. Il derby della Madonnina numero 168 in Serie A andrà in scena domani pomeriggio alle ore 18:30 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano. Le due squadre avrebbero dovuto giocare il 27esimo turno lo scorso 4 aprile, ma, a causa della tragica morte del capitano della Fiorentina Davide Astori, il match verrà recuperato domani. L’Inter di Luciano Spalletti, reduce dalla vittoria casalinga di due giorni fa per 3-0 contro il Verona di Fabio Pecchia, cerca il sorpasso nei confronti della Roma che nell’anticipo di sabato ha perso terreno pareggiando per 1-1 in casa del Bologna. I nerazzurri, però, dovranno vedersela con il Milan di Gennaro Gattuso, sconfitto all’Allianz Stadium dalla Juventus di Massimiliano Allegri per 3-1, nonostante la buona prestazione dei suoi.

I PRECEDENTI TRA MILAN E INTER – Nel derby numero 168 i precedenti sorridono ai nerazzurri di Luciano Spalletti, che hanno trionfato ben 62 volte contro le 51 vittorie rossonere e 54 pareggi. Sono 83 invece i derby giocati in casa rossonera con 32 successi interisti contro i 27 milanisti, mentre i pareggi sono 24. Il Milan è imbattuto in casa dalla stagione 2012/2013 quando la squadra nerazzurra si impose per 1-0 grazie alla rete messa a segno dal difensore argentino Walter Samuel. Da quella sconfitta,ad oggi, nei quattro precedenti, 2 pareggi e 2 vittorie in favore dei rossoneri. Nella partita di andata i nerazzurri ebbero la meglio in un match rocambolesco terminato 3-2. La rete decisiva fu siglata al 90esimo minuto su calcio di rigore dal capitano Maurito Icardi che mise a segno una entusiasmante tripletta. In quella occasione, sulla panchina del Milan sedeva l’attuale tecnico del Siviglia Vincenzo Montella, esonerato dalla società rossonera lo scorso novembre. Quest’anno il Milan e l’Inter si sono sfidati nei quarti di finale di Coppa Italia, con i rossoneri che passarono il turno grazie alla vittoria ai tempi supplementari targata Patrick Cutrone.

Leggi anche:  Dove vedere Milan-Juventus Primavera, streaming gratis e diretta tv in chiaro?

Il derby sarà diretto dall’arbitro pugliese Marco Di Bello. Il fischietto brindisino ha arbitrato 5 volte i nerazzurri centrando 4 vittorie e un pareggio, e, l’ultimo precedente risale allo scorso settembre in occasione del match di campionato tra Bologna-Inter terminato 1-1. Anche per quanto riguarda i rossoneri, i precedenti con l’arbitro Di Bello sono 5 di cui 2 sconfitte e 3 vittorie. L’ultimo match del Milan diretto dall’arbitro pugliese risale allo scorso 25 ottobre quando la squadra ancora allenata da Montella fece visita al Chievo di Rolando Maran, vincendo per 4-1.

LE SCELTE DEI DUE ALLENATORI – Il Milan di Gennaro Gattuso dovrebbe confermare gli stessi undici che sono scesi in campo nello scorso turno contro la Juventus ad eccezione dello squalificato Lucas Biglia, sostituito da Riccardo Montolivo. L’altro cambio di formazione riguarderà l’attaccante portoghese Andrè Silva che sederà in panchina per far posto al giovane Patrick Cutrone. Anche per quanto riguarda l’Inter, per Luciano Spalletti non dovrebbero esserci grossi dubbi sui giocatori che scenderanno in campo, soprattutto con il ritorno della coppia gol IcardiPerisic, con Antonio Candreva e l’ex Barcellona Rafinha a completare il reparto offensivo. Potrebbe tornare, almeno dalla panchina, il difensore Andrea Ranocchia.

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio 2023, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

PROBABILI FORMAZIONI:
MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Montolivo, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. All. Gattuso.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. All. Spalletti. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,