Napoli, titolari spremuti da Sarri. Dieci calciatori oltre i 2000 minuti giocati

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui
NAPLES, ITALY - OCTOBER 21: Dries Mertens of SSC Napoli in action during the Serie A match between SSC Napoli and FC Internazionale at Stadio San Paolo on October 21, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

E’risaputo che il Napoli, da più di un biennio giochi il calcio più divertente della serie A, merito di un attacco molto veloce, ma sopratutto del proprio allenatore Maurizio Sarri. Nei partenopei però, c’è più di qualche crepa; Il Napoli non ha una rosa così ampia, da potersi permettere una cospicua rotazione tra gli elementi del suo organico, non potendo così affrontare per stessa ammissione di Sarri, tre competizioni. Il tecnico però, spesso non valorizza abbastanza i suoi giocatori in panchina non concedendo loro un pò di spazio in più in campo, tanto che dieci giocatori dei partenopei, vale a dire l’intera rosa titolare, ha superato i 2000 minuti stagionali. I vari : Pepe Reina, Raul Albiol, Kalidou Koulibaly, Josè Maria Callejon, Lorenzo Insigne, Dries Mertens, Jorginho, Allan Marek Hamsik, hanno dei minutaggi d’impiego impressionanti, tra Campionato, Champions League, Coppa Italia ed Europa League. Arkadiusz Milik Fouzi Ghoulam, sono stati condizionati da gravi infortuni e la riserva più fedele, dell’attuale anti – Juventus, è Mario Rui, con 1.458 minuti giocati, dietro di lui Piotr Zielinski, ma poi il “vuoto”, con una differenza esageratamente sproporzionata. I giocatori che hanno giocato di meno, rispondono ai nomi di : Lorenzo Tonelli, Adam Ounas, Marco Rog, citando poi Diawara e Nikola Maksimovic. Per lui due anni fa, fu spesa una somma non indifferente per strapparlo al Torino, ma l’ex difensore centrale granata, non è mai entrato nelle grazie di Sarri. Per non parlare poi di Emanuele Giaccherini, che dopo l’esperienza bianconera da ricordare, era diventato un punto fermo del Bologna, fino ad un anno e mezzo fa, ma sotto il “Vesuvio” ha visto quasi sempre la panchina, giocando solo un ora in totale, nella sua intera esperienza napoletana, tanto da decidere di lasciare gli azzurri.

Se poi si mettono a confronto i minuti in campo delle due duellanti di questo campionato, come ha fatto la “Gazzetta dello Sport” c’è un abisso. Nei bianconeri sono solo tre i giocatori, che hanno superato la soglia dei 2000 minuti sul terreno di gioco. Gonzalo Higuain, Giorgio Chiellini Miralem Pjanic. Le riserve più impiegate da Massimiliano Allegri, sono : Vojciech Szczesnhy, con l’ex portiere della Roma, che ha giocato per 1.260 minuti, Rodrigo Bentancur Stefano Sturaro, tengono il passo superando i 500 minuti a testa. Il vero stacanovista delle riserve è Stephan Lichtsteiner, con 1.347 minuti in campo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: