Piacenza: Pesenti come Lapadula, proposta di matrimonio in campo

Pubblicato il autore: Stefano Cabrini Segui

Foto Getty Images © scelta da SuperNews


Massimiliano Pesenti
, attaccante del Piacenza, sabato prima del derby piacentino ha realizzato il suo gol più bello.Il bomber classe ’87 cresciuto tra le giovanili dell’Inter, con un passato tra le tante maglie di Albinoleffe, Lumezzane e Pro Piacenza ha infatti chiesto la mano alla fidanzata in una maniera originale quanto romantica.
Prima del riscaldamento, Pesenti ha organizzato la singolare proposta: ha ordinato i bambini raccattapalle davanti alla tribuna, ognuno con maglie diverse con lettere diverse fino a formare la scritta: “Micol, mi vuoi sposare?”
Alla visione della bellissima sorpresa, la futura Signora Pesenti, è scesa dagli spalti fino ad incontrare il centravanti che inginocchiandosi le ha dato l’anello per convolare a nozze.
Un gesto tanto bello e romantico che ai media non è passato di certo inosservato.

Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Senza giocatori esperti facciamo fatica"

Sempre in Lega Pro, l’anno scorso la proposta in campo è arrivata a Matera quando Francesco De Rose al termine della gara contro il Monopoli con il microfono in mano al termine della gara urla: “Patty mi vuoi sposare”. A giornalisti ha poi detto che voleva fare qualcosa di unico.
Tre anni fa a Teramo, l’allora semisconosciuto Gianluca Lapadula dopo i festeggiamenti della promozione in Serie B (poi revocata) del suo Teramo, organizza un’altra originale proposta di matrimonio consegnando l’anello “dipinto” alla Braveheart davanti a 8000 persone.
Ovviamente anche l’attuale bomber del Genoa ha incassato il “si” della sua bella.
Pesenti e Lapadula: bomber in campo e fuori, a cui non manca certo originalità e tanto cuore.

  •   
  •  
  •  
  •