Real Madrid – Juventus, ecco quanto incasserebbero i bianconeri in caso di eliminazione dalla Champions

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
beppe-marotta-juventus-calciomercato

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Juventus, la sfida del Santiago Bernabeu potrebbe fruttare un importante tesoretto nelle casse della dirigenza bianconera: se vero è che la gara di ritorno in terra spagnola è a tutti gli effetti proibitiva, con la squadra del tecnico Massimiliano Allegri chiamata a rimontare il 3-0 interno subito dalle merengues, è altrettanto vero che la Vecchia Signora, in caso di eliminazione, può tranquillamente sorridere, dal momento che la UEFA potrebbe sborsare fior di quattrini proprio in direzione Torino.

Certamente la Juventus potrebbe vedere sfumata anche per questa stagione la possibilità di giocarsi la finale della Champions League ed eventualmente vincerla, trofeo che a tutti gli effetti manca all’ombra della Mole dal lontano 1996, quando la compagine allora allenata dal tecnico Marcello Lippi ebbe la meglio sull’Ajax ai calci di rigore con il risultato di 5-3, dopo che i tempi regolamentari terminarono con il parziale di 1-1. Si giocava all’Olimpico di Roma, teatro ieri dell’impresa continentale degli uomini di Eusebio Di Francesco, che si sono agevolmente sbarazzati di un Barcellona apparso opaco e sottotono.

Al contempo, per quanto dolorosa possa essere la possibile eliminazione dalla coppa, il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, può avere i suoi buoni motivi per essere felice, come detto, con un tesoretto che potrebbe alla stregua essere utilizzato per l’imminente sessione di calciomercato, per rinforzare ulteriormente la rosa e magari riprovarci la prossima stagione.

A quanto ammonterebbe il tesoretto della Juventus in caso di eliminazione contro il Real Madrid ?

A fare il punto della situazione è il quotidiano sportivo Tuttosport, da sempre vicino alle vicende della Juventus: secondo quanto riporta il giornale di Torino, la possibile eliminazione dei bianconeri dalla Champions ad opera delle merengues potrebbe fruttare paradossalmente ben 91 milioni di euro.
D’altro canto, tale cifra è destinata a lievitare sensibilmente in caso di un’improbabile qualificazione alla fase successiva, in primis le semifinali poi la finale di Kiev: nella fattispecie, rientrare tra le prime quattro della competizione in questione, consentirebbe alla dirigenza della Juventus di accaparrarsi ulteriori 7 milioni e mezzo di euro, che diventerebbero 11 in caso di accesso alla finale in terra ucraina.
Se si volesse poi andare oltre, Tuttosport evidenzia come una fantomatica vittoria della Champions da parte della squadra di Allegri consentirebbe di guadagnare ulteriori 4 milioni e mezzo di euro che, in aggiunta ai premi precedentemente incamerati nelle suddette fasi della competizione, apporterebbero alle casse della Juventus una cifra record di 122 milioni di euro, ossia 91 per i quarti più 31 in caso di vittoria finale del trofeo.
Per Andrea Agnelli ci sarebbero mille buoni motivi per mollare la competizione, ma la Roma ieri ci ha insegnato che le imprese nel calcio esistono eccome. Perché non provarci, rinfrancati soprattutto dalla storica qualificazione dei giallorossi alle prossime semifinali ed in particolare in vista di un possibile derby tutto italiano in Champions? Non resta che sostenere la Juventus, in quanto squadra italiana che può certamente portare in auge il nostro calcio, unitamente alla squadra di Di Francesco.

  •   
  •  
  •  
  •