Serie A, bagarre salvezza: otto squadre in lotta per evitare il baratro

Pubblicato il autore: fabricondo Segui

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

In coda si viaggia sull’ottovolante. Perché mancano otto giornate, più recuperi, e ci sono otto squadre in corsa per restare in serie A: sulla linea di partenza per il rush finale Genoa, Cagliari, Chievo, Sassuolo, SPAL, Crotone, Verona e Benevento. A meno che anche l’Udinese, reduce da sei sconfitte consecutive e con due punti di vantaggio sul Grifone, non si faccia risucchiare nel vortice: Oddo, osannato dopo le cinque vittorie consecutive che facevano sognare l’Europa, ora è sulla graticola.

Premessa d’obbligo: il Benevento matematicamente può ancora salvarsi, ma siamo davvero alla professione di fede. Appena 10 punti raccolti non autorizzano a pensare ad un miracolo, perché di questo si tratterebbe se i sanniti dovessero evitare il ritorno in B. Senza considerare che ci vorrebbe un sostanzioso contributo da parte di tutte le squadre che sono avanti.

Detto questo, proprio il Benevento e il Verona, penultimo a quota 22, devono giocare il maggior numero di scontri diretti: cinque. E si troveranno di fronte mercoledì pomeriggio al Vigorito, dove i padroni di casa hanno raccolto tutto il loro bottino, sfornando spesso buone prestazioni. Gli scaligeri, invece, arrivano dalle due scoppole contro Atalanta e Inter e hanno diverse defezioni, ma hanno una grande occasione per rilanciarsi. Poi il Benevento ospiterà il Genoa e giocherà fuori casa con Sassuolo, SPAL e Chievo. Il Verona invece, riceverà al Bentegodi Cagliari, Sassuolo e SPAL e sfiderà il Genoa a Marassi.

Quattro gli scontri diretti per Genoa, 31 punti, e Chievo e Sassuolo, 28 punti. I liguri sono anemici in attacco, ma possono sfruttare il fattore campo: tre sfide, con Cagliari, Crotone e Verona, si giocheranno a Marassi. Nella quarta gara, alla penultima giornata, saranno ospiti del Benevento, che a quel punto potrebbe essere già retrocesso. Il Chievo ha preso una boccata d’ossigeno contro la Sampdoria dopo un lungo periodo buio: nel mini torneo della salvezza dovrà ospitare Sassuolo, Crotone e Benevento – all’ultima… – e giocare in trasferta a Ferrara contro la SPAL. Un calendario decisamente favorevole insomma. Gli emiliani, che hanno fermato il Napoli, faranno appunto visita al Chievo, quindi al Verona e al Crotone, mentre ospiteranno il Benevento al Mapei Stadium.

Tre gli scontri diretti per SPAL, 26 punti, e Crotone, a quota 24. I ferraresi sembrano tonici dopo i pareggi contro Juventus e Genoa a Marassi, in 10. Al Mazza riceveranno Chievo e Benevento, fuori casa affronteranno il Verona. Per i calabresi due impegni in trasferta, contro Genoa e Chievo, e la partita allo Scida contro il Sassuolo.

Solo due incroci pericolosi per il Cagliari, 29 i punti, appena travolto in casa dal Torino. Lopez, quindi, non sarà poi tanto dispiaciuto di giocarli entrambi lontano dalle mura amiche, contro Genoa e Verona.

Questo il quadro degli scontri incrociati, fermo restando che peseranno eccome eventuali punti conquistati con squadre in corsa per traguardi piu prestigiosi. Insomma, allacciate le cinture, il viaggio prevede scossoni e curve.

  •   
  •  
  •  
  •