Serie C, Pisa-Pontedera 3-1: i nerazzurri continuano l’inseguimento al Livorno

Pubblicato il autore: antoniofight Segui
NAPLES, ITALY - AUGUST 27: Player of SSC Napoli Dries Mertens scores the 2-1 goal during the Serie A match between SSC Napoli and Atalanta BC at Stadio San Paolo on August 27, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Il derby provinciale tra Pisa e Pontedera va ai padroni di casa che disputano forse la migliore partita casalinga della stagione costruendo almeno dieci azioni da goal e , a dispetto dei trascorsi che vedono l’ ultima vittoria all’ ” Arena Garibaldi” in serie C del Pisa contro il Pontedera risalire alla stagione 1997/98, i neroazzurri colgono un successo rotondo quasi a riscattarsi dalla sconfitta rimediata a Livorno per 2-0 e a voler significare che loro vogliono lottare fino alla fine per la promozione in serie B sia che venga direttamente che dopo i play-off.

I sostenitori del Pisa vogliono ricordare con uno striscione e cori Daniele Natali, uno dei tifosi neroazzurri ,  a due anni dalla sua scomparsa e dopo appena due minuti di gioco è il Pisa che si rende subito pericoloso con un tiro dal limite di Gucher che supera di poco la traversa e quindi al sesto il portiere del Pontedera Contini neutralizza prima un tiro di testa di Eusepi e poi si rialza subito a bloccare un tiro a colpo sicuro di Masucci da distanza ravvicinata.Ma il portiere granata Contini è in serata e salva altre due volte al quindicesimo ed al ventesimo il risultato prima da una conclusione da distanza ravvicinata di Eusepi  servito in area da Lisi e poi para una rovesciata di Masucci. Al ventiduesimo Lisi coglie il palo ma è il prologo del goal che avviene su calcio di rigore al ventisettesimo dopo che Tofanari aveva steso in area da dietro Masucci ed Eusepi è bravo a realizzare.Pochi minuti dopo Lisi al trentunesimo intercetta un retropassaggio ma a tu per tu col portiere gli tira la palla addosso sciupando un’ occasione.

Leggi anche:  Juventus, doppia vittoria ai Golden Foot Awards: premiati Ronaldo e Agnelli

La prima azione del Pontedera si sviluppa al quarantatreesimo con Grassi che entra in area e tira sul palo più vicino ma conclude di poco al lato.
Il secondo tempo si apre con il Pisa ancora in attacco ma la conclusione al quarantottesimo di Masucci è imprecisa, al cinquantacinquesimo il Pontedera è ridotto in dieci uomini per l’ espulsione di Rossini per doppia ammonizione dopo che era intervenuto duro su Gucher, l’ allenatore Maraia del Pontedera prova ad intervenire con due cambi al sessantaquattresimo ma dopo poco il Pisa raddoppia quando Di Quinzio dalla sinistra serve Masucci che con un colpo di tacco segna il goal del 2-0. All’ ottantaduesimo terzo goal del Pisa con Lisi che dalla fascia destra serve Negro in area dapprima parato da Contini ma che al secondo tentativo insacca.Al novantatreesimo Raffini dalla distanza trova il tiro che dà il goal della bandiera al Pontedera.
Risultato giusto e salvato nelle dimensioni dalla bravura del portiere Contini, il Pisa lotta per la serie B.

Leggi anche:  Serie B a 21 squadre dal prossimo anno? Ghirelli si oppone.

PISA ( modulo 4-4-2): Voltolini , Birindelli, Ingrosso , Lisuzzo , Filippini , Lisi , De Vitis , Gucher , Di Quinzio , Masucci , Eusepi , Setola , Izzillo , Maza , Negro , Ferrante , Reinholds , Peckovic , sabotic , Maltese , Giannone , Cagnano , Balduini .Allenatore Petrone.
PONTEDERA ( modulo 3-5-2 ):Contini , Borri , Rossini , Risaliti , Tofanari , Calcagni , Caponi , Gargiulo , Corsinelli , Grassi , Posocco , Maritato , Paolini , Raffini , Biggeri , Manrica , Romiti , Vettori , Ferrari.Allenatore Maraia.
Arbitro: Maggioni di Lecco.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,