Zidane non dimentica il passato: “La Juventus è sempre nel mio cuore”

Pubblicato il autore: Antonio Rondinelli Segui
SAN SEBASTIAN, SPAIN - SEPTEMBER 17: Head coach Zinedine Zidane of Real Madrid CF looks on during the La Liga match between Real Sociedad and Real Madrid at Anoeta stadium on September 17, 2017 in San Sebastian, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Ieri sera si è giocata la gara di andata dei quarti di finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid, che ha visto l’allenatore dei Galacticos Zinedine Zidane dover fronteggiare nuovamente la sua ex squadra, già vinta lo scorso 3 giugno per 4-1 in occasione della finale a Cardiff.
Anche nella partita di ieri i goal di scarto sono stati tre, ma questa volta lasciando inviolata la porta difesa da Keylor Navas. Il tecnico franco-algerino non può che essere soddisfatto di questa vittoria, poiché il numero di goal in trasferta da ai Blancos la quasi totale certezza di qualificazione alle semifinali.
Queste le parole di Zidane ai microfoni di Mediaset<< Quella di questa sera è stata una grande prestazione perché non è per niente facile segnare tre goal alla Juventus, soprattutto in casa loro. Cristiano Ronaldo sta dimostrando sempre più di essere un calciatore di un altro livello, il migliore del mondo con la voglia di fare sempre goal, ha una fame incredibile. Il suo goal è stato bellissimo, ma quello che segnai io al volo in finale contro il Bayern Leverkusen lo è di più (ride, ndr). Ho sempre la Juve nel cuore, non può non essere così, e un po’ mi dispiace per i tifosi bianconeri >>.

  •   
  •  
  •  
  •