Bologna, quattro nomi per il successore di Donadoni

Pubblicato il autore: Daniele DAgata Segui
BOLOGNA, ITALY - OCTOBER 15: Andrea Poli of Bologna FC celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Bologna FC and Spal at Stadio Renato Dall'Ara on October 15, 2017 in Bologna, Italy. (Photo by Mario Carlini/Iguana Press/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

 

Roberto Donadoni è stato esonerato dal Bologna. E’ stata una scelta non facile e molto dolorosa per la società rossoblu. Perdere un allenatore del suo livello, e non è certo facile rimpiazzarlo, così come non è facile trovare un sostituto che sia idoneo alla squadra e che sia in grado di motivare i giocatori e di dare il giusto assetto tattico e l’organizzazione di gioco come faceva Roberto, proprio lui il condottiero del Bologna, in questi ultimi tra anni di buon ciclo, con salvezza garantita e buone partite disputate.

Se ne va un grande allenatore, esperto navigatore del Bologna, lascia il Bologna, è stato esonerato, c’è rammarico, c’è dispiacere, per un allenatore che ha saputo guidare molto bene la squadra, dando tante emozioni, e regalanda sprazzi di bel gioco. Quattro nomi per il successore di Donadoni: Nicola, Semplici, Inzaghi e Guidolin. Per Inzaghi, in pole position nelle quotazioni del Bologna calcio, ci sarebbe da aspettare due settimane.
Il Venezia, infatti, la sqaudra che allena superPippo, è impegnato a disputare i playoff per la promozione in serie a. Inzaghi resta forse la prima scelta per il Bologna, per l’appeal da ex claciatore, anche se è difficile fare di meglio di Roberto. Resta peraltro in pista anche Semplici, l’allenatore della Spal, he ha conquistato una buona salvezza. Una pista suggestiva resta quella di Guidolin, che sarebbe un nome di grande spessore e di impatto sui tifosi. In attesa di queste nuove diamo un ringraziamento al lavoro svolto da Roberto Donadoni.

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •