Calciomercato Milan, colpo Bas Dost a costo zero. Ecco perché può liberarsi dallo Sporting Lisbona

Pubblicato il autore: Stefano Salamida Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 23: AC Milan Sportif Director Massimo Mirabelli looks on before the UEFA Europa League group D match between AC Milan and Austria Wien at Stadio Giuseppe Meazza on November 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Calciomercato Milan – Costantemente alla ricerca di un bomber da regalare a Gattuso, la dirigenza rossonera sta valutando tutti i profili in giro per il mondo. Questa volta, a stuzzicare Mirabelli, è la situazione legata al bomber Bas Dost in forza allo Sporting Lisbona. L’attaccante olandese, infatti, dopo aver disputato l’ennesimo campionato ad alti livelli, ha intenzione di lasciare il club portoghese nonostante il suo contratto scada a giugno 2020 e il motivo della richiesta sarebbe semplice e visibilmente comprensibile.

Secondo quanto riporta il quotidiano sportivo portoghese Record, dopo l’aggressione subita dai tifosi dello Sporting in una imboscata al centro sportivo del club, l’attaccante Bas Dost avrebbe impugnato il suo contratto per chiedere la rescissione per giusta causa. Durante l’aggressione, infatti, l’olandese ha riportato anche una ferita alla testa con conseguenti punti di sutura e lo shock per l’episodio ha spinto alcuni giocatori a chiedere di andare via, come il portiere Rui Patricio, obiettivo concreto del nuovo Napoli di Carlo Ancelotti. A questo punto il Milan potrebbe cogliere la palla al balzo e regalarsi il tanto bomber desiderato.

Leggi anche:  Lazio Yazici, il turco del Lille che fece tripletta al Milan piace molto a Tare

Bas Dost, classe 89, ha dimostrato in questi anni di avere un feeling niente male con il gol; nelle sue esperienze con la maglia dell’Heerenveen, del Wolfsburg e dello Sporting Lisbona è riuscito ad andare sempre in doppia cifra arrivando a 170 reti tra campionato e coppe disputate. L’olandese, inoltre, nella stagione 2016/2017, al suo primo anno in Primera Liga con la maglia dello Sporting Lisbona, è riuscito a realizzare ben 34 reti stagionali, piazzandosi al secondo posto nella classifica della Scarpa d’Oro alle spalle di Leo Messi.

  •   
  •  
  •  
  •