Champions League, tra Real e Bayern per ora vincono gli infortuni

Pubblicato il autore: Peppe Fiorino Segui

Foto professionale Getty Images © scelta da SuperNews

C’è molta attesa per il ritorno della semifinale di Champions League tra Real Madrid e Bayern Monaco che andrà in scena questa sera al Bernabeu, con la squadra di Zidane forte del vantaggio acquisito in Baviera grazie ai gol di Marcelo e Asensio che hanno rimontato il gol iniziale di Kimmich. I bavaresi dovranno cercare un’impresa non semplice contro la squadra che ha vinto le ultime due edizioni del torneo e con un Cristiano Ronaldo in grande forma. Diventa ancora più difficile se mancano giocatori importanti per infortunio come Boateng e Robben, che si aggiungono alla lunga lista di indisponibili che comprende il forte portiere tedesco Neuer.

La formazione di Heynckes ritrova il terzino Alaba, indisponibile durante la gara di andata all’Allianz Arena, ma dovrà fare ancora a meno del già citato Neuer che sarà sostituito ancora da Ulreich e di Arturo Vidal, altro giocatore importante per i meccanismi del Bayern. Neanche Coman è riuscito a recuperare per questa gara e con i due infortuni di Robben e Boateng della partita di andata salgono a cinque i giocatori che salteranno la sfida per problemi fisici. Sarà ancora Süle a sostituire il difensore della nazionale tedesca, mentre partirà dalla panchina probabilmente Thiago Alcantara che a Monaco aveva sostituito Robben.

Leggi anche:  Milan, fiato sospeso per Ibrahimovic: infortunio al San Paolo

Tra i campioni d’Europa in carica invece i problemi riguardano Carvajal, uscito a Monaco per problemi muscolari, e la questione ha messo in difficoltà Zidane che non ha convocato i sostituti naturali del terzino spagnolo preferendo l’inserimento di Nacho che da molto tempo noon gioca una gara ufficiale, ma che sembra essersi ristabilito dagli infortuni che lo hanno tenuto lontano dai campi da gioco. L’altro problema riguarda Isco, uomo di grande classe e fantasia delle Merengues, ma in questo caso i sostituti ci sono e sono di altissimo livello, probabilmente sarà Asensio a prendere il suo posto e con Lucas Vazquez formerà la coppia che sarà di supporto a Cristiano Ronaldo.
Tra le due formazioni il rischio è di arrivare in finale di Champions League con troppi cerotti, considerando che le due squadre dovranno dare il massimo per avere la meglio e ambire alla coppa dalle grandi orecchie.

  •   
  •  
  •  
  •