Inter, il retroscena sulla firma di Asamoah: il motivo del mancato rinnovo con la Juventus

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Kwadwo Asamoah – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

L’Inter ha ufficializzato il deposito del contratto di Kwadwo Asamoah. Il calciatore ghanese è il terzo colpo di Ausilio per la prossima stagione dopo De Vrij Lautaro Martinez. Dopo aver sostenuto le visite mediche ieri a Milano, Asamoah arriverà a parametro zero e firmerà un ricco contratto da 3,2 milioni a stagione fino al 2021. Il ventinovenne esterno sinistro è stato voluto fortemente da Luciano Spalletti per colmare la lacuna emersa in questo campionato sulla corsia mancina della linea difensiva dell’Inter. Il giocatore ha deciso di sposare un nuovo progetto e lasciare la Juventus dopo sei anni ricchi di successi.

C’è un retroscena sul mancato rinnovo di Asamoah con il club bianconero. Come riportato dal sito Calciomercato.com, Marotta aveva proposto il prolungamento all’agente del giocatore verso i primi di febbraio alle stesse cifre dell’attuale contratto. Allegri lo ritiene un giocatore affidabile per la sua duttilità e freschezza atletica, ma la permanenza del ghanese a Torino non sarebbe stata certa. La Juventus avrebbe preferito il rinnovo per non perderlo a zero e poi probabilmente venderlo la prossima estate per una cifra intorno ai dieci milioni, visto il grande interesse di alcuni club esteri. La paura di essere ceduto e di non vedere più il campo, complice il ritorno a Torino di Leonardo Spinazzola, hanno convinto Asamoah ad accettare la proposta nerazzurra. L’ Inter lo ha corteggiato per mesi e gli ha offerto un ricco contratto. Il calciatore è felice di iniziare la nuova avventura con i colori nerazzurri, con o senza Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •