Milan, le possibili sanzioni dall’Uefa dopo il mancato settlement agreement

Pubblicato il autore: Salvatore Musco Segui
BERGAMO, ITALY - MAY 13: AC Milan CEO Marco Fassone looks on before the Serie A match between Atalanta BC and AC Milan at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on May 13, 2017 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Marco Fassone – (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images © scelta da SuperNews)

La Uefa ha negato il settlement agreement al Milan. Cosa rischia davvero il club rossonero ?
Il processo è previsto per metà Giugno,  ma andiamo per gradi, i provvedimenti potrebbero andare da un semplice richiamo ufficiale, fino all’esclusione dalle competizione Europee, in quest’ultimo caso andrebbe direttamente ai gironi di Europa League l’Atalanta, mentre la Fiorentina sarebbe ripescata per i turni preliminari. Quindi il Milan fuori dall’Europa rischierebbe una grave perdita di introiti provenienti da premi Uefa, diritti Tv e incassi dai botteghini. Un’ulteriore ipotesi è quella di un’ammenda di circa 15-20 Milioni di euro. Inoltre la Uefa potrebbe limitare (e non bloccare) il mercato del Milan restringendo il numero di giocatori in rosa da 25 a 21.

Leggi anche:  Ziliani ricorda: "La profezia di Sacchi su Calciopoli il 5 maggio 2002 nella trasmissione Controcampo" (VIDEO)

Dunque il club rossonero rischia grosso per la prossima stagione, le parole di Fassone in merito al rinvio a giudizio per il Fair play finanziario: “C’è grande amarezza, è un danno alla nostra immagine”
“Mi sembra importante che il Milan assuma una posizione chiara dopo il comunicato dell’Uefa. C’è sorpresa e amarezza perché mi attendevo che la Uefa ci offrisse un settlement agreement: perché da quando c’è il financial fair play c’è sempre stata la concessione del settlemen,c’è stato un solo caso in passato con una società Russa, non di primissimo livello, che è stata rimandata. Da domani parte l’analisi del dispositivo da parte dei nostri legali, rappresenta un danno importante sotto il profilo dell’immagine”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,