Moggi: “Inter non te la prendere con Orsato. Sarri è un perdente”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Luciano Moggi continua a parlare delle polemiche post derby d’Italia e della lotta scudetto in un’intervista rilasciata a TUTTOmercatoWEB. L’ex direttore generale della Juventus, protagonista dello scandalo Calciopoli nel 2006, sostiene che le lamentele nei confronti dell’arbitro Orsato, reo di aver pesantemente condizionato l’esito di Inter-Juve con la sua discutibile direzione di gara , non sono del tutto giustificate. Moggi dice la sua opinione sulla sfida di sabato scorso :” nella vita bisogna saper vedere bene le partite e non tutti lo sanno fare. Se Santon è stato disastroso è colpa dell’arbitro? Orsato ha sbagliato a non ammonire Pjanic. Però l’Inter stava vincendo fino al 38’. La colpa non è dell’arbitro, ma di chi ha sbagliato le sostituzioni ( Spalletti) . Nonostante Allegri abbia cercato di destabilizzare l’ambiente con le sue scelte di formazione, la Juventus ha vinto con un po’ di fortuna e con le giocate dei singoli.”

Leggi anche:  Morte Maradona, tampone negativo per Diego Jr: parte per l'Argentina

Moggi critica per l’ennesima volta Maurizio Sarri e le sue scelte nel gestire la squadra : “Il Napoli è ormai sulle gambe, ha dimostrato di non stare in piedi. Finchè ci sarà Sarri non si vincerà mai nulla. Basti pensare che nessuno vuole andare a Napoli visto che giocano sempre in undici. Poi si è spenta la luce di Mertens. I partenopei sono costretti a giocare bene per fare risultato, a differenza della Juve che può permettersi di giocare male.”

Chiusura finale di Moggi sul Milan “Mirabelli ha un contratto e ha fatto bene a mandare via Montella.  Da quando hanno preso Gattuso, Benevento a parte, il Milan ha fatto bene. Se dalle retrovie la squadra va al sesto posto meglio cosa bisogna fare?” e sul presidente della Lazio: mi aspetto che in Serie A ci siano dirigenti preparati e competenti. Come Lotito. Dovrebbero prendere tutti esempio da lui. E dalla Juventus che è in attivo e vince i campionati”

 

Leggi anche:  Maradona e quel rifiuto alla Juventus: "Non posso fare questo affronto ai napoletani"

 

  •   
  •  
  •  
  •