Nazionale, Mancini ad un passo. Fabbricini: “Confermo l’incontro, i dettagli dal 13 maggio”

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui
LONDON, ENGLAND - MARCH 27: The Italy team observe a minutes silence in memory of Jimmy Armfield, Cyrille Regis, and Davide Astori prior to the International friendly between England and Italy at Wembley Stadium on March 27, 2018 in London, England. ()

Photo by Laurence Griffiths/Getty Images, selezionata da SuperNews 

Sarà Roberto Mancini, con ogni probabilità, il nuovo commissario tecnico della Nazionale Italiana. Nella giornata di ieri l’allenatore di Jesi ha incontrato Alessandro Costacurta, vice commissario della Federazione Italiana, e Lele Oriali, attuale team manager della Nazionale, dando la propria disponibilità a sedersi sulla panchina azzurra. Al termine del campionato russo, il prossimo 13 di maggio, la trattativa tra la Federcalcio e Roberto Mancini dovrebbe entrare nel vivo, con l’obiettivo di annunciare la nuova guida tecnica entro e non oltre le amichevoli in programma tra fine maggio ed inizio giugno.

Nazionale, Mancini prossimo ct. Fabbricini: “Dal 13 maggio entreremo nello specifico”

Dell’evoluzione della trattativa Nazionale-Mancini ha parlato poco fa anche Roberto Fabbricini, attuale commissario della Federazione Italiana: “Ieri c’è stato un incontro tra il vice commissario Costacurta, il team manager azzurro Oriali e Roberto Mancini che ha dato la disponibilità a risolvere il rapporto con lo Zenit San Pietroburgo e a fare il commissario tecnico della Nazionale. Siamo rimasti d’accordo che cominceremo a parlare di cifre e dettagli il 13 maggio, a conclusione del campionato russo. Ci tengo a dire che non c’è nulla di deciso. Con Mancini chiariremo che la federcalcio ha un budget per quel ruolo e non intende derogare e con lui occorrerà parlare anche della filiera dei tecnici azzurri che noi vorremo fossero concordati con il futuro commissario tecnico. Ribadisco, lui si è detto disponibile, dal 13 entreremo nello specifico”. Dunque, mancano i dettagli e l’accordo economico che però, con la grande voglia e disponibilità del tecnico ex Inter e Manchester City, si troverà senza particolari intoppi, come lascia intendere anche Fabbricini tra le righe. Salvo clamorose sorprese la Nazionale Italiana ripartirà da Roberto Mancini.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Sampdoria Milan, live streaming e diretta TV Serie A
Tags: