Psg, Di Maria e Cavani sempre al top. Era necessario Neymar?

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
PARIS, FRANCE - NOVEMBER 22: Neymar of PSG during the UEFA Champions League group B match between Paris Saint-Germain and Celtic FC at Parc des Princes on November 22, 2017 in Paris, France. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

(Photo by Catherine Ivill/Getty Images © scelta da SuperNews)

Dopo l’acquisto di Neymar avvenuto il 3 agosto 2017 a Parigi si sognava la Coppa dalle grandi orecchie, a distanza di otto mesi qualcuno dalle parti di Parigi si sarà ripentito di aver speso 222 milioni di euro per l’asso brasiliano, la sua stagione in Champions non ha dato i risultati sperati.

Il Psg in estate aveva fatto sognare i propri tifosi con il doppio colpo Mbappe-Neymar, i tifosi parigini grazie ai due acquisti stellari pensavano e speravano di poter essere protagonisti in Champions. Speranza delusa, visto e considerato che la squadra di Emery si è fermata agli ottavi di finale contro il Real Madrid, uscire contro i blancos ci può stare ma non è tanto normale perdere entrambe le gare in modo netto. Neymar era stato acquistato proprio per alzare il livello di qualità della squadra negli ultimi 20 metri, le qualità tecniche del brasiliano non si discutono, ma alla fine a parlare sono sempre i fatti e i risultati sul campo.

L’impressione è che con Draxler e Di Maria in rosa l’acquisto della stella ex Barcellona non fosse così necessario, il tedesco se sfruttato al meglio poteva dare quella marcia in più, l’argentino invece non ha bisogno di proclami dato che da anni è sempre protagonista assoluto, ovunque giochi. Con l’arrivo di Neymar si è ridotto sensibilmente lo spazio per Di Maria, che così ha avuto meno possibilità di dimostrare di che pasta è fatto. Nonostante lo spazio si sia ridotto l’argentino ha fatto la sua parte al meglio, dando un grande apporto alla causa, quando parte palla al piede diventa imprendibile e crea scompiglio, siamo sicuri che al Mondiale sarà uno dei protagonisti assoluti. In tutto ciò non dobbiamo dimenticare che il Psg dispone di un certo Edison Cavani, l’uruguaiano in campionato ha realizzato 27 reti, mentre in Champions ha timbrato per 7 volte il cartellino in 8 apparizioni.

I numeri non mentono e quindi c’è da chiedersi se l’acquisto di Neymar sia stato sensato o se siano stati soldi buttati, con Mbappe, Draxler, Di Maria e senza dimenticare Pastore, è d’obbligo chiedersi l’utilità del suo arrivo e magari domandarsi se non era meglio rinforzare difesa e centrocampo con i 222 milioni. Il Psg ha bisogno di forze nuove e fresche sia dietro che in mediana, siamo sicuri che prima di spendere cifre folli per un solo calciatore i dirigenti francesi la prossima stagione ci penseranno almeno dieci volte, a meno che, quel calciatore non prenda il nome di Messi o Cr7.

  •   
  •  
  •  
  •