Reggiana-Juve Stabia: sfida di ritorno da cardiopalma

Pubblicato il autore: Francesco Passarelli Segui

Foto di Francesco Passarelli

La Reggiana conquista l’accesso ai quarti di finale dei playoff di Serie C, grazie all’1-1 finale ai danni della Juve Stabia, gli emiliani proseguono questa avvenuta nella post-season della terza serie.

Questa sfida di ritorno del primo turno della fasi nazionali dei playoff, vive i suoi momenti salienti nella ripresa: al minuto 68, il pubblico di casa ammutolisce per il momentaneo vantaggio ospite realizzato da Simeri, che su un cross da calcio d’angolo, colpisce di testa infilando il numero 1 reggiano Facchin.

Tensione alle stelle dopo il vantaggio della Juve Stabia, ne fa le spese il centrocampista della Reggiana Bovo, espulso per una reazione dopo un fallo nei suoi confronti.

La qualificazione sembra indirizzata verso Castellamare di Stabia, ma al minuto 80 ecco il gol decisivo  della Reggiana: su cross da destra del neo entrato Napoli, svetta di testa Bastrini che infila la rete del pareggio.

Leggi anche:  Maradona e quel rifiuto alla Juventus: "Non posso fare questo affronto ai napoletani"

Negli ultimi minuti è la tensione che fa da padrone, al minuto 83 si ristabilisce la parità numerica per l’espulsione per proteste di Vicente, qualche timida avanzata della Juve Stabia ma senza impensierire la retroguardia della Reggiana.

Al fischio finale esplode la gioia del pubblico di casa, per questa qualificazione ai quarti di finale, nel prossimo turno la Reggiana sfiderà il Siena: gara di andata mercoledì 30 maggio al Città del Tricolore, la sfida di ritorno si giocherà domenica 3 giugno allo Stadio Franchi di Siena.

REGGIANA-JUVE STABIA 1-1 (Simeri 68′; Bastrini 80′)

Reggiana (3-5-2): Facchin; Ghiringhelli, Bastrini, Rozzio (Bobb dal 16′ st); Vignali (Napoli dal 29′ st), Bovo, Genevier, Carlini, Manfrin (Cattaneo dal 29′ st); Altinier (Cianci dal 16′ pt), Cesarini (Rosso dal 44′ pt). A disposizione: Viola, Narduzzo, Zaccariello, Bobb, Cianci, Palmiero, Rocco, Lombardo, Riverola, Napoli, Cattaneo. Allenatore: Sergio Eberini.

Leggi anche:  Juventus, Ronaldo a riposo: non convocato per Benevento

Juve Stabia (4-3-3): Branduani; Nava (Melara dal 17′ st), Redolfi, Allievi, Crialese; Mastalli, Matute (Viola dal 17′ st), Vicente; Berardi (Marzorati dal 34′ st), Simeri, Strefezza (Paponi dal 22′ st). A disposizione: Bacci, Dentice,Viola, Canotto, Bachini, Franchini, Calò, D’Auria, Melara, Sorrentino. Allenatore: Ciro Ferrara.

Arbitro: Manuel Volpi di Arezzo (assistenti Lorenzo Li Volsi di Firenze e Filippo Bercigli di Valdarno. Quarto ufficiale Giovanni Ayroldi di Molfetta)

Note: Angoli: 5-8. Ammoniti: Rozzio 36′, Strefezza 37′, Vignali 66, Allievi 73′, Berardi 78′. Espulsi: Bovo 70′, Vicente 83′. Recupero: primo tempo 2′, secondo tempo 5′. Spettatori paganti: 6439, in curva ospiti 252 tifosi della Juve Stabia.

Francesco Passarelli

  •   
  •  
  •  
  •