Sarri sullo scudetto della Juventus: “Hanno vinto i più potenti non i più forti”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui
during the TIM Cup match between SSC Napoli and Udinese Calcio at Stadio San Paolo on December 19, 2017 in Naples, Italy.

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Il tecnico del Napoli ha commentato la vittoria dello scudetto della Juventus, in seguito ad un campionato lottato fino alla fine proprio con la sua squadra. I partenopei e i bianconeri hanno giocato la penultima gara di stagione alla stessa ora dove, il Napoli ha vinto a Genova, la Juventus ha pareggiato a Roma. La squadra allenata da Allegri ha vinto il titolo proprio grazie a quel punto ottenuto all’Olimpico, quello che serviva per la certezza matematica.

Quest’anno è stato un campionato molto combattuto, dove il Napoli ha tenuto la testa della classifica buona parte della stagione, su questo, Sarri, ha dichiarato: “Non so se ha vinto la squadra più forte, ma so che la squadra ha subito un contraccolpo dopo Inter-Juventus. Noi dobbiamo migliorare sotto l’aspetto mentale, ma anche la Lega dovrebbe farlo: Nelle ultime 16 partite, ne abbiamo giocate 14 dopo i bianconeri”. Ma adesso ciò che preme di più non è aver perso lo scudetto nelle ultime giornate di campionato, ma il suo futuro. Sono giorni che girano le parole di De Laurentiis, il quale sottolineava il suo disaccordo sulle scelte del tecnico fatte durante la stagione. Sul suo futuro, il tecnico toscano dice: “Vedrò il presidente alla cena di squadra, non so come finirà questa situazione, ma posso dire che la tifoseria napoletana è unica e questo non cambierà mai. I tifosi mi chiedono sempre di restare, amo questa tifoseria profondamente, questa cosa non cambierà mai”.

A Genova, contro la Sampdoria, i napoletani hanno fatto una grande prestazione contro una squadra ben organizzata, il tecnico degli azzurri dice: “Abbiamo giocato su standard elevati, mi ha fatto molto piacere vedere la quadra esprimersi così nonostante il contesto”. Sullo scudetto perso, invece, ammette:Abbiamo perso il campionato a Firenze, in albergo, non sul campo, questo mi dispiace”.

  •   
  •  
  •  
  •