Napoli, Sarri verso la permanenza. In uscita Mertens e Jorginho.

Pubblicato il autore: Almaviva Segui

Sensazioni positive dopo l’incontro di ieri tra il tecnico toscano e il presidente del Napoli , Aurelio DeLaurentis. Contratto fino al 2021, ingaggio da 3 milioni che con determinati bonus può superare i 4,5 mln di euro. Sarri chiede tempo, vorrebbe capire il progetto e la possibilità di poter rafforzare l’organico per costruire una squadra più competitiva in Europa e in Campionato. All’incontro di ieri erano presenti anche il ds Giuntoli che potrebbe essere chiamato a sostituire Mirabelli al Milan e uomini di Sarri. Le parti si rivedranno la prossima settimana, dopo la sfida contro il Crotone ma già oggi sono attese novità importanti.

during the pre-season friendly match between SSC Napoli and OGC Nice at Stadio San Paolo on August 7, 2016 in Naples, Italy.

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

ACQUISTI E CESSIONI –  Il Napoli nel frattempo è costretto a  puntare al mercato. Dopo aver perso Reina, il Napoli rischia di perdere 2 titolarissimi: Mertens potrebbe finire al City o al Chelsea, il belga 31 enne da poco ha collezionato questa stagione 48 presenze segnando 22 gol. Media buona ma non ottima rispetto lo scorso anno dove aveva raggiunto ben 34 gol in 46 presenze. Dries ha una clausola di soli 28 milioni che non sarebbero un problema per top club esteri. Milik ha smaltito l’infortunio ed è pronto a giocarsi un posto da vero numero 9, per il belga forse è ora di cambiare. Jorginho ha giocato una grande stagione , da tempo in orbita City  come riferito dal suo agente J.Santos è disponibile al trasferimento in Inghilterra, il suo contratto lo lega ancora per due anni al Napoli, ma il suo futuro non dipende da Sarri. Rafael Barbosa invece lascerà sicuramente il Napoli ad inizio Giugno. Il Napoli ha attualmente un problema in attacco ed è per questo che Josè Callejon  potrebbe lasciare. Josè è cercato sia in Spagna sia in Italia ed in particolare dal Milan che ha già parlato nelle scorse settimane con il suo agente.
Per quanto riguarda gli acquisti, la priorità del Napoli resta in assoluto il portiere. Per Leno ci sono problemi con i diritti d’immagine, il calciatore tedesco ha una clausola che il Napoli può pagare e il suo arrivo potrebbe essere deciso nei prossimi giorni.  Rui Patricio è quindi solo un alternativa, il portiere dello Sporting Lisbona dopo aver rotto completamente con il presidente dei bianco-verdi potrebbe essere preso dal Napoli grazie ai buoni rapporti tra ADL e Mendes. A Dimaro ci sarà anche Vinicius Morais, il brasiliano acquistato durante il mercato invernale che ha segnato 20 gol con la maglia del Real SC nella seconda divisione portoghese. Di lui così come per il connazionale Leandrinho e come per Zinedine Machach si deciderà dopo il ritiro cosa farne. In caso di partenza di Mertens il Napoli dovrà prendere un sostituto a Milik, nelle ultime ore si sta parlando tanto  di Rodrigo Moreno, fantasista del Valencia che potrebbe essere preso per una cifra sui 25 milioni di euro. Per il centrocampo è lotta con l’Inter per Torreira, l’uruguaiano piace tanto al Napoli e gradisce la destinazione in azzurro, il presidente della Sampdoria Ferrero ha aperto totalmente alla sua cessione ci vorranno però circa 30 milioni. Ultimo nome caldo è quello di Fabian Ruiz, talento classe 96 del Betis, bloccato dal ds Giuntoli questa mattina. Il calciatore ha attualmente una clausola inferiore ai 30 milioni ed è cercato anche dal Barcellona.
In caso di permanenza Sarri dovrà ricominciare dai suoi uomini di fiducia, Hamsik, Zielinski, Allan, Insigne, Ghoulam e Koulibaly potrebbero guidare la squadra il prossimo anno nella lotta scudetto.

  •   
  •  
  •  
  •