“Una preghiera per Moggi”, il coro goliardico degli ultras napoletani spopola sul web

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui
NAPLES, ITALY - NOVEMBER 01: Supporters of SSC Napoli cheer their team during the UEFA Champions League group F match between SSC Napoli and Manchester City at Stadio San Paolo on November 1, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

I tifosi napoletani non hanno preso bene lo scudetto della Juventus, conquistato matematicamente ieri sera con il pareggio dell’Olimpico. La squadra di Sarri è stata in testa per larghi tratti del campionato ed ha espresso il miglior calcio della Serie A, ma tutto ciò non è bastato per realizzare il sogno di una città intera. Il gol di Koulibaly e la vittoria allo Juventus Stadium avevano acceso l’entusiasmo del popolo partenopeo, desideroso di festeggiare nuovamente il tricolore ventotto anni dopo il Napoli di Maradona. Una settimana dopo, la vittoria della Juve a Milano e la sconfitta di Firenze hanno ridotto in frantumi le speranze.

I napoletani contestano le numerose decisioni arbitrali che, a loro avviso, avrebbero favorito i rivali bianconeri in tutto l’arco del campionato: l’ultimo episodio eclatante è stato la direzione di Orsato in Inter-Juve. Sul web si è parlato di scudetto rubato Calciopoli 2, rievocando il periodo dello scandalo del 2006 con attore principale Luciano Moggi. In occasione della sfida interna contro il Torino, la curva B del San Paolo ha esposto uno striscione ironico, “Moggi vive”, e nelle ultime ore sta spopolando sul web un coro goliardico intonato dagli ultras napoletani e intitolato “Una preghiera per Moggi”.

Ecco il testo integrale:
” Nato da Maria nato da Gesù
È risorto Moggi, non si perde più
Non avrò paura se tu sei con me
Don Luciano prego per te
Nato da Maria nato da Gesù
È risorto Moggi non si perde più
Non avrò paura se tu sei con me
Don Luciano prego per te”

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: