Barcellona, pazza idea Thiago Alcantara. Il centrocampista spagnolo potrebbe ritornare

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Nelle ultime settimane si sta aprendo una suggestione molto interessante in casa Barcellona, da quanto trapela pare che i blaugrana siano intenzionati a riportare in Catalogna il centrocampista Thiago Alcantara. Il 14 luglio del 2013, il talentuoso spagnolo aveva lasciato la “casa madre” per passare a malincuore al Bayern Monaco, una cessione che aveva fruttato 25 milioni di euro alle casse blaugrana. Decisamente poco per un calciatore dalle grandi potenzialità, calciatore che ora il Barcellona vuole riprendersi, visto e considerato che il Bayern Monaco è intenzionato a metterlo sul mercato. Nella rosa dei tedeschi ci sono fin troppi centrocampisti, situazione un po’ scomoda che ha costretto i bavaresi a fare un pensierino alla cessione dell’ex Barcellona.

Thiago Alcantara è il fratello di Rafinha, oltre ad essere figlio dell’ex talento Mazinho, una famiglia che ha fatto dello sport un vero e proprio successo. Rafinha è ancora di proprietà del Barcellona, ed è ben conosciuto in Italia per aver militato nell’Inter. Con i nerazzurri ha giocato da gennaio a fine maggio, periodo in cui ha collezionato 17 presenze, realizzando due reti importanti. Thiago Alcantara dal 2013 ad oggi ha collezionato 96 presenze con il Bayern Monaco, timbrando il cartellino in 12 occasioni. Il suo punto debole è stato sempre il suo fisico non eccelso, anche se non bisogna dimenticare che negli ultimi anni è riuscito ad irrobustire di parecchio la sua corporatura.

Il suo punto forte è l’accelerazione palla al piede, una volta che parte semina il panico nelle difese avversarie, aprendo spazi interessanti per i compagni di squadra. Sarà protagonista anche ai Mondiali di Russia, con la sua Spagna esordirà questa sera contro il Portogallo di Cr7, un calciatore fondamentale anche per le furie rosse. Prima di approdare al Bayern Monaco era stato protagonista nel Barcellona, anni in cui ha militato in prima squadra dal 2009 al 2013, collezionando 68 presenze, con 7 reti all’attivo. Il paradosso è il prezzo che il Barcellona dovrebbe spendere per riportarlo a casa, dopo averlo venduto per 25 milioni, ora i blaugrana devono spenderne almeno 50 per riportarlo alla “casa madre”.

Dopo l’addio di Iniesta, il Barcellona è alla ricerca di un centrocampista che possa sostituire degnamente il “professore”, un compito sicuramente arduo per chiunque, visto e considerato che negli ultimi anni un centrocampista ai livelli di “Don Andres” non si è di certo visto a livello Mondiale. Thiago Alcantara ovviamente non può essere paragonato all’ex bandiera blaugrana, ma di certo può starci tranquillamente al Camp Nou, magari dimostrando proprio ai dirigenti del Barcellona che hanno sbagliato a non credere in lui in passato. Non bisogna dimenticare che i catalani potrebbero perdere Rakitic dopo i Mondiali di Russia, il centrocampista croato è alla ricerca di nuove sfide ed è intenzionato a lasciare la Spagna.

Nella scorsa stagione il Barcellona ha fallito l’assalto alla coppa dalle grandi orecchie, con un Thiago Alcantara in più potrebbe ritrovare nuova linfa, rendendo il centrocampo più imprevedibile e molto più agile. Intanto la società blaugrana attende l’Inter per quanto concerne il riscatto di Rafinha, i nerazzurri dovranno versare 38 milioni per riscattare il talentuoso mancino. Soldi che il Barcellona potrebbe reinvestire immediatamente sul mercato, servono almeno due centrocampisti, i tifosi blaugrana si augurano che uno di questi sia proprio Thiago Alcantara, un calciatore che in Catalogna è stato sempre molto amato e apprezzato.

  •   
  •  
  •  
  •