Calciomercato Juventus, parte la missione Milinkovic-Savic

Pubblicato il autore: equippe Segui

Un calciomercato Juventus in sordina, ma in generale per tutti i top club europei: il Mondiale di Russia sta condizionando i movimenti, e giustamente le società che devono vendere aspettano la competizione mondiale per poter magari vendere a prezzi maggiori i giocatori appetiti sul mercato. In Italia la società più attiva sembra la Roma, sia in entrata in uscita: la politica della dirigenza è oramai definita, giovani di qualità. Lo dimostrano gli acquisti di Coric, Cristante, Kluivert mentre l’esperto Marcano arriva per rinforzare il settore difensivo. Per quanto riguarda le cessioni invece, il nome più chiacchierato è sicuramente Naingollan, voluto da Spalletti nella sua Inter come trequartista centrale del suo tradizionale 4-2-3-1. Sembra sia già partita la trattativa, la Roma lo valuta intorno ai 35-40 milioni di euro, l’Inter per adesso non vuole spendere più di 25 milioni di euro, con l’inserimento di un giovane della Primavera come Zaniolo,  considerato uno dei giovani più interessanti del panorama giovanile italiano. Sempre per quanto riguarda le squadre che lotteranno per scudetto e Champions League, attivissimo il Napoli: pronti Ruiz, Lobotka ed in difesa si fanno diversi nomi per il ruolo di terzino destro: l’ultimo è quello di Rudy, tedesco del Bayern Monaco che oramai fa panchina nella squadra bavarese. Quest’ultima sicuramente osserverà al Mondiale di Russia, insieme ai top club europei come Manchester United e Real Madrid, il centrocampista serbo della Lazio Sergej Milinkovic-Savic. E’probabilmente uno dei giocatori più apprezzati nel panorama europeo considerando la qualità e la giovane età, ma oltre alle squadre prima menzionate, è un giocatore che interessa molto alla Juventus. La dirigenza vuole rinforzare il centrocampo ed oltre all’arrivo (ancora non ufficializzato) di Emre Can, vuole regalare ai suoi tifosi un vero top player. Il problema resta… Lotito. Si sa, trattare con il presidente della Lazio è impresa ardua, e sicuramente vorrà aspettare il Mondiale per cercare di vendere ad un prezzo maggiore.

Calciomercato Juventus, quanto è valutato Sergej Milinkovic-Savic?

Definire un prezzo del suo cartellino attualmente non è semplice: qualche mese fa la Juve era disposta ad arrivare a più di 80 milioni di euro, ma il presidente laziale ha sempre respinto al mittente l’offerta. Attualmente il prezzo richiesto dalla Lazio è intorno ai 120 milioni di euro, ma è un valore destinato ad incrementare in caso di grande mondiale della Serbia e di Milinkovic-Savic. Ecco perché la Juventus, se vuole il giocatore, deve velocizzare le trattative, magari giocando la carta delle contropartite tecniche: Marko Pjaca, Daniele Rugani sono giocatori che piacciono molto a Simone Inzaghi. Il croato sarebbe un ottimo sostituto del partente Felipe Anderson (vicino al West Ham per 30 milioni di euro più 20% di futura rivendita) mentre l’italiano andrebbe a riempire il buco lasciato in difesa dalla partenza a parametro zero di Stefan De Vrij, trasferitosi all’Inter.

Calciomercato Juventus, Manchester United e Real Madrid “rivali”

Di certo la squadra inglese e quella spagnola non hanno problemi economici e allo stesso tempo non farebbero fatica a staccare un assegno di oltre 120 milioni di euro per il serbo. La Juventus ha però dei vantaggi: Milinkovic-Savic è stato sempre favorevole ad un trasferimento alla Juventus, prima di tutto perché si tratta di una dei primi top club al mondo e poi perché andare Juventus significherebbe vivere a Torino e nella città piemontese vive e gioca anche suo fratello Vanja, secondo portiere del Torino.

Ciro Immobile esulta dopo il gol del 1-3 06-01-2018 Ferrara Campionato Italiano Serie A Tim incontro Spal Vs Lazio allo stadio Paolo Mazza di Ferrara. Match day ISpal Vs Lazio at the Paolo Mazza stadium in Ferrara.. @ Marco Rosi / Fotonotizia

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

(anche se si parla un suo trasferimento a Ferrara, nella Spal). Tanti punti a favore della Juventus, ma trattare con Lotito non è mai semplice, sopratutto se il serbo farà un grande mondiale…

  •   
  •  
  •  
  •