Formazioni Belgio-Tunisia: Lukaku guida i diavoli rossi, Ben Mustapha tra i pali

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
SOCHI, RUSSIA - JUNE 18: Romelu Lukaku of Belgium celebrates with teammates after scoring his team's third goal during the 2018 FIFA World Cup Russia group G match between Belgium and Panama at Fisht Stadium on June 18, 2018 in Sochi, Russia. (Photo by Francois Nel/Getty Images) formazioni belgio-tunisia

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Formazioni Belgio-Tunisia: allo Spartak Stadium in campo per la seconda giornata del gruppo Gdiavoli rossi, in cerca di conferme dopo l’esordio vittorioso contro il Panama, e la compagine nordafricana, chiamata a riscattarsi dopo la sconfitta alla prima contro l’Inghilterra con il risultato di 1-2.
La Nazionale guidata dal commissario tecnico Roberto Martinez ha la ghiotta occasione di mettere una seria ipoteca alla qualificazione agli ottavi di finale: di fronte però ci sarà una Tunisia assetata di punti, capace di combattere a viso aperto contro l’Inghilterra e arresasi solamente nell’extra time a causa della rete siglata nei minuti di recupero da Kane, autore nella circostanza di una doppietta.
Il commissario tecnico Nabil Maaloul deve necessariamente fare risultato contro Mertens e compagni, onde evitare di lasciare anzitempo la manifestazione: unico obiettivo è la vittoria, anche perché un pareggio potrebbe complicare irrimediabilmente gli eventuali piani di accesso della compagine tunisina alla fase successiva del Mondiale.

Leggi anche:  Napoli-Rijeka: orario, luogo, probabili formazioni, statistiche e precedenti

Formazioni Belgio-Tunisia, sono solamente tre i precedenti tra le due Nazionali, che hanno avuto già l’occasione di incontrarsi alla fase finale dei Mondiali di Corea del Sud e Giappone 2002: la gara nella circostanza terminò con il risultato di 1-1, con la rete di Bouzaiene che pareggiò il vantaggio iniziale siglato da Wilmots. Le altre due gare invece terminarono con una vittoria della formazione nordafricana nell’amichevole del 26 febbraio 1992 e con un successo dei diavoli rossi, sempre in amichevole, per 1-0 il 7 giugno 2014.
A dirigere l’incontro Belgio-Tunisia è stato designato il signor Jair Marrufo: esordio assoluto per il fischietto statunitense, che non ha mai arbitrato in carriera le due Nazionali.

Formazioni Belgio-Tunisia: le possibili scelte operate dai commissari tecnici

Formazioni Belgio-Tunisia, il commissario tecnico dei diavoli rossi, Roberto Martinez, non dovrebbe apportare grossi stravolgimenti all’undici iniziale: sarà confermato il modulo scelto in occasione della sfida vincente all’esordio contro il Panama, ossia il 3-4-2-1, con gli uomini in campo che dovrebbero essere pressoché gli stessi. Courtois tra i pali, difesa composta da Boyata centrale, con Alderweireld e Vertonghen terzini; a centrocampo De Bruyne e Witsel in posizione più interna, mentre Meunier e Carrasco esterni. In attacco spazio al tandem Mertens – Hazard a sostegno dell’unica punta Lukaku, autore di una strepitosa doppietta nella sfida contro la Nazionale panamense.

Leggi anche:  Ibrahimovic contro la EA Sports (Fifa). Ecco i dettagli e le parole dello svedese

Formazioni Belgio-Tunisia, il commissario tecnico della compagine nordafricana, Nabil Maaloul, dovrebbe cambiare qualcosa rispetto alla sfortunata sfida contro l’Inghilterra all’esordio: il primo cambio dovrebbe riguardare il portiere, con Ben Mustapha che rileverà l’infortunato Hassen. Novità anche in difesa, con Fakhreddine Ben Youssef che potrebbe essere arretrato come terzino, nonostante giochi in una posizione decisamente più avanzata: a fargli compagnia Meriah e Syam Ben Youssef che giocano in qualità di centrali di difesa, mentre Maaloul occuperà l’altra fascia. A centrocampo spazio a Sassi e Skhiri, mentre il terzetto composto da Badri, Bronn e Sliti avrà il compito di innescare Khazri unica punta.

Formazioni Belgio-Tunisia, sabato 23 giugno 2018 ore 14.00

Formazioni Belgio (3-4-2-1): Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen; Meunier, Witsel, De Bruyne, Carrasco; Mertens, Hazard; R. Lukaku. A disposizione: Mignolet (p), Casteels (p), Kompany, Fellaini, T. Hazard, Januzaj, Tielemans, Dembele, Chadli, Batshuayi, Dendoncker. Ct: Roberto Martinez.

Leggi anche:  Inter, Lukaku: "Non siamo una grande squadra"

Formazioni Tunisia (4-2-3-1): Ben Mustapha; Ben Youssef F., Meriah, Ben Youssef S., Maaloul; Sassi, Skhiri; Badri, Bronn, Sliti; Khazri. A disposizione: Mathlouthi (p), Bedoui, Ben Amor, Benalouane, Chaalali, Haddadi, Khalifa, Khalil, Khaoui, Nagguez, Srarfi. Ct: Nabil Maaloul

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: