Formazioni Colombia-Giappone: James Rodriguez dal 1′, tridente Honda-Osako-Inui

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
PARIS, FRANCE - MARCH 23: The Colombian team pose prior to the International friendly match between France and Columbia at Stade de France on March 23, 2018 in Paris, France. (Photo by Clive Rose/Getty Images) formazioni colombia-giappone

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Formazioni Colombia-Giappone: alla Mordovia Arena di Saransk si apre il sipario sul gruppo H dei Mondiali di Russia 2018, con la sfida tra i cafeteros e i samurai blu in un match che si preannuncia davvero interessante in ottica qualificazione agli ottavi di finale.
La squadra del commissario tecnico Pekerman sono arrivati in terra sovietica per il rotto della cuffia: il punticino racimolato nell’ultima gara delle qualificazioni contro il Perù ha consentito ai sudamericani di prendere parte alla competizione, evitando la lotteria dei play-off. Unica amichevole di preparazione a Russia 2018 giocata dai cafeteros è stata quella di Bergamo contro l’Egitto, terminata con il risultato di 0-0.
Il Giappone, d’altro canto, negli ultimi anni è cresciuto sensibilmente: lo dimostra il girone di qualificazione nel quale ha vinto e convinto, conquistando 20 punti, davanti all’Arabia Saudita che ha chiuso a 19, frutto di sei vittorie, due pareggi ed altrettante sconfitte. Un attacco importante, primo del raggruppamento con 17 reti all’attivo e una difesa che non subisce tanto, appena 7 reti in 10 gare.

Nella storia delle due Nazionali, Colombia-Giappone si disputa per la quarta volta in assoluto: unico precedente in una fase finale dei campionati del mondo è la sfida del 24 giugno 2014, valida per la terza giornata del girone C della manifestazione disputatasi in Brasile. La gara terminò con il risultato di 4-1 in favore dei cafeteros, in virtù delle reti siglate da Jackson Martinez, autore di una doppietta, di James Martinez e di Juan Cuadrado, mentre per gli avversari rete della bandiera di Okazaki. Gli altri due precedenti sono terminati con una vittoria dei sudamericani per 1-0 nel match del girone A di Confederations Cup del 2003 e con un pareggio per 0-0 nella sfida amichevole del 5 giugno 2007.
A dirigere l’incontro Colombia-Giappone è stato designato il signor Damir Skomina: esordio assoluto per il fischietto sloveno con i cafeteros, mai diretti in carriera; un solo precedente invece per gli asiatici, nell’amichevole del 5 settembre 2009 contro l’Olanda e terminata con il risultato di 3-0 in favore degli orange.

Formazioni Colombia-Giappone: le scelte operate dai tecnici Pekerman e Nishino

Il commissario tecnico della Colombia, José Pekerman, dovrebbe schierare un aggressivo 4-2-3-1: il punto debole tuttavia è rappresentato dalla difesa, che nelle ultime 18 gare ha sempre subito almeno un gol. Tra i pali Ospina, difesa composta da Davinson Sanchez e Yerry Mina centrali, con Arias e Mojica terzini; a centrocampo Aguilar e Carlos Sanchez sulla linea mediana, mentre Cuadrado, James Rodriguez e Uribe sarà il terzetto a sostegno di Falcao unica punta.
Il commissario tecnico del Giappone, Akira Nishino, dovrebbe optare per un 4-3-3, che dovrebbe essere il modulo definitivo dopo una lunga stagione di sperimentazioni: tra i pali ci sarà Kawashima, difesa a quattro con Makino e Yoshida centrali, Sakai e Nagatomo a completare il reparto. A centrocampo Hasebe nel ruolo di playmaker, con Yamaguchi e Kagawa esterni; in attacco il tridente sarà composto da Honda ed il telentuoso Inui, con Osako punta centrale.

Formazioni Colombia-Giappone, martedì 19 giugno 2018 ore 14.00

Formazioni Colombia (4-2-3-1): Ospina; Arias, D. Sanchez, Mina, Mojica; Aguilar, C.Sanchez; Cuadrado, James Rodriguez, Uribe; Falcao. Commissario tecnico: José Pekerman.

Formazioni Giappone (4-3-3): Kawashima; Sakai, Makino, Yoshida, Nagatomo; Yamaguchi, Hasebe, Kagawa; Honda, Osako, Inui. Commissario tecnico: Akira Nishino.

  •   
  •  
  •  
  •