Formazioni Serbia-Svizzera: Mitrovic guida le Aquile bianche, Petkovic rilancia Seferovic

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
SAMARA, RUSSIA - JUNE 17: Aleksandar Kolarov of Serbia celebrates after scoring his team's first goal during the 2018 FIFA World Cup Russia group E match between Costa Rica and Serbia at Samara Arena on June 17, 2018 in Samara, Russia. (Photo by Maddie Meyer/Getty Images) formazioni serbia-svizzera

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Formazioni Serbia-Svizzera: al Kaliningrad Stadium si apre il sipario su un’interessantissima sfida tra le Aquile bianche e i rossocrociati, rappresentative considerate a tutti gli effetti le vere outsider di questa edizione dei campionati del mondo di scena in terra russa.
La Nazionale balcanica ha cominciato i Mondiali nel modo giusto: successo per 1-0 sull’umile Costa Rica in virtù della rete siglata da Kolarov direttamente da calcio di punizione. La compagine allenata dal commissario tecnico Mladen Krstajic vincendo potrebbe seriamente ipotecare l’accesso agli ottavi di finale: di fronte però gli elvetici che sono riusciti a strappare con le unghie e con i denti un prezioso pareggio contro il Brasile nella gara d’esordio e venderanno senza dubbio cara la pelle anche a Milinkovic-Savic e compagni.
Chi vince potrà certamente sperare di giocare l’ultima gara del girone con uno stimolo in più, mentre la squadra che perde potrebbe irrimediabilmente compromettere le residue speranze di qualificazione alla fase successiva dei Mondiali di Russia 2018.

Formazioni Serbia-Svizzera: da quando la Federazione serba si è costituita nell’ambito Fifa in maniera indipendente, le due Nazionali non si sono mai incontrate e la sfida di questa sera rappresenta il primo precedente in assoluto. Nella precedente conformazione storico – geografia, la Jugoslavia ha affrontato per ben 14 volte la Svizzera, raccogliendo 6 vittorie, di cui una ai Mondiali del 1950 con il risultato di 3-0, altrettanti pareggi e 2 sconfitte.
A dirigere l’incontro Serbia-Svizzera è stato designato il signor Felix Brych: un solo precedente per il fischietto tedescho, che ha diretto la Nazionale balcanica nel pareggio per 1-1 contro la Croazia nelle qualificazioni ai Mondiali del Brasile 2014; i rossocrociati, invece, non hanno mai vinto con il direttore di gara in questione, che li ha arbitrati in due circostanze, ottenendo alla stregua un pareggio per 0-0 contro l’Irlanda del Nord nei playoff di ritorno validi per la qualificazione ai Mondiali di Russia 2018 ed una sconfitta per 2-1 contro l’Inghilterra in gara amichevole.

Formazioni Serbia-Svizzera: le possibili scelte dei commissari tecnici

Formazioni Serbia-Svizzera, le possibili scelte del commissario tecnico Mladen Krstajic: confermare il trend inaugurato alla prima contro la Costa Rica, è questo l’obiettivo del selezionatore della Nazionale balcanica che vorrà a tutti i costi strappare il pass per gli ottavi di finale con un turno di anticipo. Nel 4-2-3-1 disegnato da Krstajic, spazio a Stojkovic tra i pali, difesa a quattro composta da Tosic e Milenkovic centrali, con Kolarov, autore del gol vittoria contro i centroamericani, e Ivanovic terzini. A centrocampo spazio Milivojevic e Matic sulla linea mediana, mentre Adem Ljajic, Sergej Milinkovic-Savic e Dusan Tadic avranno il compito di innescare le sortite offensive di Mitrovic unica punta.

Formazioni Serbia-Svizzera, le possibili scelte del commissario tecnico Vladimir Petkovic: unico obiettivo, la vittoria. È questo il diktat che accompagna gli uomini del selezionatore elvetico a poche ore dal fischio di inizio della gara contro la Serbia. Tre punti per continuare il sogno qualificazione agli ottavi di finale, soprattutto bloccando il gioco di uomini chiave della formazione balcanica, Milinkovic-Savic tra tutti.
Nel modulo a specchio ideato da Petkovic, spazio a Sommer tra i pali, difesa composta da Schar e Akanji, con Lichtsteiner e Ricardo Rodriguez terzini; a centrocampo Granit Xhaka e Valon Behrami formano il muro sulla linea mediana, di sostegno al terzetto composto da Dzemaili, con Zuber, autore della rete del pareggio contro il Brasile, e Shaqiri esterni a supporto di Seferovic unica punta.

Formazioni Serbia-Svizzera, venerdì 22 giugno 2018 ore 20.00

Formazioni Serbia (4-2-3-1): Stojkovic; Ivanovic, Milenkovic, Tosic, Kolarov; Matic, Milivojevic; Tadic, Milinkovic-Savic, Ljajic; Mitrovic. A disposizione: Rajkovic (p), Dmitrovic (p), Grujic, Jovic, Kostic, Prijovic,Radonjic, Rodic, Rukavina, Spajic, Veljkovic, Zivkovic. Ct: Mladen Krstajic

Formazioni Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Lichtsteiner, Schar, Akanji, Ricardo Rodriguez; Xhaka, Behrami; Shaqiri, Dzemaili, Zuber; Seferovic. A disposizione: Mvogo (p), Burki (p), Djourou, Drmic, Elvedi, Embolo, Fernandes, Freuler, Gavranovic, Lang, Moubandje, Zakaria. Ct: Vladimir Petkovic.

  •   
  •  
  •  
  •