Halilovic primo colpo a sorpresa del Milan: ecco i dettagli dell’operazione

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 23: AC Milan Sportif Director Massimo Mirabelli looks on before the UEFA Europa League group D match between AC Milan and Austria Wien at Stadio Giuseppe Meazza on November 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images) halilovic

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

La notte porta consiglio: il Milan, dopo la stangata da parte dell’Uefa con conseguente esclusione dall’Europa League per la prossima stagione, nella tarda serata di ieri è riuscito a trovare l’accordo con Alen Halilovic, esterno offensivo classe 1996 in forza all’Amburgo, centrando alla stregua il primo colpo in entrata di questa sessione estiva di calcio mercato.
Il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli ha trovato l’accordo nella notte: il calciatore croato è giunto già a Milano questa notte e nella mattinata di oggi si sottoporrà alle visite mediche di rito, al termine delle quali Halilovic potrà firmare il contratto che lo legherà con il club rossonero per i prossimi anni.
Come detto, l’acquisto arriva a margine di una giornata convulsa: l’attesa snervante per quella sentenza da parte dell’Uefa che non arrivava mai ed il disastro dei media che, nell’interpretare il dispositivo del massimo organismo giudicante del calcio europeo, aveva persino indicato in due anni, anziché uno, la sanzione dell’esclusione dalle competizioni continentali.
Il colpo Halilovic arriva un po’ in sordina: i tifosi di certo non impazziranno per il nome in sé, ma potranno certamente essere fiduciosi perché qualcosa in seno alla società rossonera si sta muovendo. D’altronde l’esterno croato, reduce da alcune stagioni sottotono, avrà la possibilità di riscattarsi in un grande club quale è appunto il Milan.

Leggi anche:  Juventus, Ronaldo in lizza per il premio Giocatore del secolo

Halilovic Milan, i dettagli dell’operazione a sorpresa

Mirabelli è riuscito a chiudere nella notte l’affare Halilovic, che arriva all’ombra della Madonnina grazie anche all’intermediazione dell’agente Fali Ramadani: per il classe 1996 contratto triennale, che verrà firmato non appena terminate le visite mediche che avranno appurato le perfette condizioni di salute del croato.
Halilovic è considerato dagli addetti ai lavori uno dei più promettenti calciatori degli ultimi anni: nato a Ragusa ventidue anni fa, figlio di Sejad, anche lui calciatore, ex di Real Valladolid, Lubiana e Rijeka, nonché fratello di Dino, che invece milita nella primavera dell’Udinese, il neo acquisto del Milan è un trequartista che spesso agisce tra le linee ma talvolta arretra per impostare l’azione.
Mancino puro, Halilovic è molto abile nell’uno contro uno, spiccato nelle sue improvvise accelerazioni: rapidità e ottima visione di gioco sono le caratteristiche peculiari dell’esterno croato.
Dopo una parentesi al Barcellona, con il quale ha militato nella squadra B totalizzando 29 presenze e 4 reti, Halilovic ha vissuto l’ultima esperienza in prestito al Las Palmas, in Spagna, dove è sceso in campo per 32 volte, realizzando anche 2 reti.
Nel 2015 Halilovic ha debuttato anche nella Nazionale maggiore croata, con la quale ha totalizzato 15 presenze senza però andare in rete.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: