Inter, un nome nuovo per l’attacco. Il ritorno di Rafinha non è utopia

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Rafinha – (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images scelta da SuperNews)

Inter, il prossimo colpo sarà un esterno offensivo. I nerazzurri sono alla ricerca di ancora tre tasselli per completare il mosaico della formazione da affidare a Luciano Spalletti nella prossima stagione. L’arrivo a Milano di De Vrij, Asamoah, Lautaro Martinez Nainggolan è stato solo un antipasto di un mercato dell’Inter che si preannuncia ancora lungo. La dirigenza interista è al lavoro per portare in maglia nerazzurra un terzino destro, un centrocampista e un esterno offensivo. Per quanto riguarda quest’ultimo ruolo, la trattativa per Malcom sembrerebbe essersi bloccata di fronte alla richiesta dei francesi del Bordeaux dell’obbligo di riscatto e non del solo diritto, così come offerto dall’Inter insieme al prestito oneroso. I rumors dell’ultim’ora parlano anche di un possibile approdo in maglia nerazzurra di Politano dal Sassuolo, un’operazione che sarebbe stata impostata sul prestito con il diritto di riscatto per una cifra di 25 milioni di euro.

Ismaila Sarr nome nuovo per l’attacco. Sembrerebbe esserci anche un profilo nuovo per il ruolo di esterno offensivo. La stampa francese segnala un forte interessamento da parte dei nerazzurri per Ismaila Sarr, attaccante senegalese classe 1998 del Rennes. Il giocatore sta brillando con la maglia della sua nazionale ai Mondiali di Russia 2018. Dotato di una velocità impressionante e di un’ottima tecnica, Sarr è paragonato per caratteristiche tecniche al francese Dembelè del Barcellona. L’Inter è vigile su di lui, il costo di 30-35 milioni di euro non è proibitivo. Potrebbe essere un buon affare vista la giovanissima età.

Rafinha vuole rimanere a Milano. Non è detta l’ultima parola sulla permanenza del brasiliano all’Inter dopo il prestito di sei mesi nella scorsa stagione. I nerazzurri stanno lavorando a un paio di cessioni a centrocampo, in primis di Vecino Borja Valero, che potrebbero numericamente liberargli un posto nella rosa. Il giocatore ha espresso il desiderio di rimanere a Milano in virtù del grande feeling instaurato con l’ambiente nerazzurro. Il padre Mazinho ha dichiarato che il tempo per aspettare l’Inter è finito e che sono in cerca di una nuova squadra, ma le sue parole potrebbero aver avuto il solo scopo di mettere fretta alla dirigenza nerazzurra. Il nodo principale è che il Barcellona accetti nuovamente una formula di prestito con diritto di riscatto per motivi di inserimento nella lista Uefa. Chissà se alla fine la volontà del giocatore avrà un buon fine.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,