Mercato Juventus in economia: le strategie di Marotta a basso costo

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
beppe-marotta-juventus-calciomercato mercato juventus

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Mercato Juventus, le operazioni si fanno anche in casa: l’amministratore delegato della società bianconera, Beppe Marotta, starebbe valutando l’opportunità di definire alcune situazioni in seno alla rosa a disposizione del tecnico Massimiliano Allegri, provando nella circostanza a non stravolgere tanto e alla stregua tenersi i pezzi pregiati richiesti da tanti top club di calibro internazionale.
Se è vero che il diktat annunciato nelle scorse settimane da Marotta era quello di far partire da Torino solamente chi lo volesse realmente, ora la dirigenza della Vecchia Signora guarda proprio in casa per bloccare chi vuole con onestà ed impegno rimanere all’ombra della Mole.
Primo tassello dal quale partire è la posizione di Juan Cuadrado: il colombiano in forza alla Juventus ha avuto nelle scorse settimane un discreto mercato (vedasi le sirene inglesi capeggiate dall’Arsenal), ma il duo Marotta – Paratici punta proprio su di lui per la prossima stagione. Chiara l’affermazione di Massimiliano Allegri, che ha considerato l’esterno sudamericano assolutamente incedibile, intoccabile per questa Juventus che dovrà necessariamente alzare l’asticella.
Per questi motivi, Cuadrado potrà essere il primo calciatore della Juventus ad essere blindato: nessuna cessione per monetizzare grandi colpi, il colombiano resterà anche per la prossima stagione alle dipendenze del tecnico Allegri.

Leggi anche:  Eriksen-Inter: ecco quanto hanno sborsato i nerazzurri per acquistarlo

Mercato Juventus, non solo Cuadrado: le operazioni in economia della dirigenza bianconera

Mercato Juventus, non solo Cuadrado dunque: il colombiano è a tutti gli effetti un fedelissimo di Allegri, che già lo scorso anno aveva bloccato l’ipotesi di una possibile cessione. L’esterno sudamericano dunque resterà ancora un altro anno all’ombra della Mole, forte del contratto che lo lega con la società del patron Andrea Agnelli fino al 2020.
Tra le proposte della dirigenza della Vecchia Signora, ci sarebbe al vaglio la possibilità di un rinnovo di contratto per Cuadrado almeno per un paio di anni: la società si è già incontrata con l’agente del calciatore, Alessandro Lucci, e proseguiranno anche nelle prossime giornate, al fine di concretizzare nell’immediato la posizione dell’esterno.
Non solo il contratto di Cuadrado sarà rinnovato: la posizione del sudamericano sarà aggiornata alla stregua delle due operazioni già da tempo definite, ossia quella di Giorgio Chiellini e di Andrea Barzagli, i cui rinnovi sono stati già concretizzati e necessitano solamente della formalizzazione ufficiale.

Leggi anche:  Sarri ancora non rescinde con la Juventus: ecco perché

Occhio anche alla situazione relativa a Sami Khedira e a Mario Mandzukic: i due juventini erano finiti nell’orbita di alcuni club, il primo richiesto dal Liverpool di Jurgen Klopp, il secondo inizialmente attratto dalle sirene provenienti dall’estremo oriente, ma che al momento privo di offerte concrete in questo senso. La dirigenza della Juventus potrebbe puntare anche su di loro, proponendo nella circostanza un rinnovo a condizioni rivisitate e più vantaggiose, per continuare il discorso inaugurato nelle stagioni precedenti.
Da vagliare infine la posizione di Alex Sandro e Miralem Pjanic, dati per possibili partenti a più riprese: dalla cessione di entrambi la Juventus potrebbe garantirsi un importante tesoretto pronto per essere investito per l’acquisto di uno dei tanti top player inseguiti dalla Vecchia Signora. Bisognerà solamente attendere gli sviluppi di mercato e soprattutto valutare le reali intenzioni dei calciatori.
L’approdo di Joao Cancelo è solo l’ultima tappa di un discorso a largo raggio intrapreso dalla società bianconera, che vorrà a tutti i costi affrontare la prossima stagione con l’obiettivo di stravincere ancora in Italia e magari in Europa.

  •   
  •  
  •  
  •