Mondiali 2018, Inghilterra-Panama 6-1: hat trick Kane, il capitano mette nel mirino Lineker

Pubblicato il autore: lorenzo muffato Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Mondiali 2018 Kane – Hat Trick per il numero 9 e capitano della spedizione dei Lions, Hurricane, come soprannominato in patria che segna la sua rete numero 5 in questa edizione dei mondiali. Il giovane attaccante del Tottenham, grazie a 2 penalty esplosivi riesce a segnare una tripletta che lo proietta sopra il duo Ronaldo-Lukaku (entrambi 4 reti), nella classifica dei marcatori di Russia 2018. L’ultimo e di fatto l’unico inglese ad aver vinto la classifica dei marcatori della massima competizione mondiale è stato Gary Lineker (6 reti) nel mondiale di Messico 1986, con l’eliminazione ai quarti di finale per mano di Maradona. E proprio nell’ormai lontano ’86, Gary Lineker segnò una tripletta contro la Polonia durante il girone eliminatorio. Nell’attuale panorama calcistico del calcio d’oltre manica, l’opinione pubblica ne è certa, Harry Kane è finalmente il centravanti che mancava alla nazionale inglese dai tempi di Alan Sherer. Con la tripletta di oggi ai danni di Panama, ai Mondiali 2018 Kane eguaglia gli unici inglesi ad aver segnato una tripletta in Coppa del Mondo: Geoff Hurst (nell’edizione del ’66) e, appunto, Lineker. Curiosa la tripletta di Hurst nella finale contro la Germania Ovest a Wembley, perché oltre a consegnare ai Lions l’unico mondiale della loro storia, consacra Hurst come unico giocatore nella storia dei mondiali ad aver segnato una tripletta in finale.

Leggi anche:  Maradona è andato dal "Barba", basta coi moralismi

Mondiali 2018 Kane – Perché Kane mette nel mirino Lineker? 

Il giocatore inglese più prolifico nella storia dell’ambita coppa d’oro, incidendo nelle memorie degli appassionati e nei libri di statistiche 10 reti, è proprio l’attuale conduttore televisivo Gary Lineker. Ritenuto uno dei migliori calciatori Britannici della storia ha partecipato a due edizioni della Coppa del Mondo: Messico ’86 e Italia ’90. Proprio il numero 9 della nazionale del ct Southgate, con la tripletta di oggi ha eguagliato Geoff Hurst nei gol mondiali (5) e con una squadra così pronto a supportarlo, lasciandosi alle spalle la figuraccia di Euro 2016 (4 partite 0 reti per Kane), ha tutte le carte in regola per diventare il secondo inglese nella storia a vincere la classifica marcatori dei mondiali ed avvicinarsi alle reti di Lineker.

  •   
  •  
  •  
  •