Bologna, no a Pinato del Venezia. Idea Mattiello dell’Atalanta

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui
BOLOGNA, ITALY - OCTOBER 15: Andrea Poli of Bologna FC celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Bologna FC and Spal at Stadio Renato Dall'Ara on October 15, 2017 in Bologna, Italy. (Photo by Mario Carlini/Iguana Press/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Si era parlato molto nelle ultime settimane del centrocampista Marco Pinato al Bologna, con l’ex pupillo di Inzaghi più volte accostato al club felsineo. Si era parlato addirittura di una trattativa in fase avanzata ma alla fine non se ne farà nulla. Le cause da ricondurre a questo improvviso cambio di rotta sono due: il centrocampo rossoblù dispone di parecchi elementi che completano il reparto ( Pulgar, Poli, Dzemaili, Donsah; Nagy e Crisetig), e secondo motivo sarebbe stato determinante il parere negativo del ds Bigon,in quanto non lo riterrebbe pronto per la serie A.

Per questi motivi in attesa di nuove opportunità il mercato del Bologna si ferma anche per lasciar valutare a Inzaghi la rosa in ritiro. Al club di Joey Saputo al momento servirebbe un terzino destro per ora occupato da Mbaye e Krafth con quest’ultimo sul mercato ( nelle ultime settimane si era evidenziato l’interesse della Sampdoria) e aveva pensato al nome di Federico Mattiello dell’Atalanta. Il club orobico è disposto a trattare con 4 milioni di euro la richiesta per l’acquisto del cartellino del giocatore. Il Bologna ci pensa ma senza fretta.

Leggi anche:  Milan su Thauvin, Maldini: "Giocatore che va seguito, economicamente interessante"

Nel frattempo la squadra si è ritrovata a Casteldebole per svolgere i test atletici prima della partenza per il ritiro a Pinzolo dal 6 al 23 luglio. La seconda del ritiro parte si svolgerà a Kitzbuel in Austria prima del primo impegno ufficiale il terzo turno di Coppa Italia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: