Mondiali 2018, Inghilterra ai quarti: “Il titolo che non avreste mai pensato di leggere”

Pubblicato il autore: LucMatt Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Molte sono state le celebrazioni per il passaggio ai quarti di finale del mondiale 2018 da parte dell’Inghilterra dopo la vittoria ai rigori contro la Colombia. I principali siti web inglesi celebrano l’impresa dei ragazzi del ct Gareth Southgate, in particolare il giovane portiere Pickford, ma soprattutto gioiscono per essere riusciti a rompere una maledizione che sembrava non volerli abbandonare mai.

Nel mondiale 1990, in Italia, fu la Germania a batterli dal dischetto, e sei anni dopo, nell’europeo casalingo, fu proprio l’attuale commissario tecnico Gareth Southgate a sbagliare il rigore decisivo che diede la vittoria ancora una volta ai tedeschi nella semifinale. Nel mondiale del 1998 in Francia, agli ottavi di finale, l’Argentina non ebbe pietà e si sbarazzò dell’Inghilterra sempre dagli undici metri. Nel 2006, in Germania, arrivarono ai quarti di finale, ma il Portogallo di Luis Figo e di Cristiano Ronaldo riuscì a batterli nuovamente ai rigori, così come avevano fatto nel quarto di finale dell’europeo nel 2004 proprio in Portogallo. In Sudafrica, nel 2010, la Germania li cacciò fuori con un roboante quattro a uno agli ottavi e non vi fu la possibilità di rompere la maledizione, ma solo due anni dopo, nel 2012, all’europeo polacco, gli azzurri di Cesare Prandelli si imposero contro l’Inghilterra di nuovo ai rigori. E, infine, quattro anni fa fu tra le grandi rimaste fuori dopo il primo turno, assieme proprio all’Italia.

Leggi anche:  LaLiga, dove vedere Barcellona-Osasuna: streaming e diretta tv

Una vera e propria maledizione quella dei rigori per l’Inghilterra, che stava prendendo corpo anche stasera se non fosse stata interrotta dalla trasversa colpita dal colombiano Uribe e dal piede di Jordan Pickford che ha parato il tiro dell’ex Milan Carlos Bacca. Ciò ha permesso agli inglesi, dopo dodici anni di attesa, di tornare tra le migliori otto squadre del mondo e di poter sognare in grande. I principali siti web britannici hanno immediatamente esultato e celebrato il passaggio del turno della nazionale dei Tre Leoni, e lo hanno fatto come se fosse stata una vera e propria liberazione.

Il The Times festeggia così: “Biggest win in a decade buries England’s years of angst” (La vittoria più importante in una decennio seppellisce anni angoscianti dell’Inghilterra). Il The Sun si rivolge invece direttamente ai lettori, ponendoli davanti ad una sconcertate verità, la rottura della maledizione dei rigori: “England win a penalty shootout – The headline you NEVER thought you’d read” (L’Inghilterra vince ai rigori – il titolo che non avreste mai pensato di leggere).
Daily Mail, The Guardian e Mirror festeggiano la vendetta che il portiere Jordan Pickford è riuscito a prendersi su chi non credeva in lui – a causa della sua esperienza assai limitata con la maglia della nazionale – e che invece si è trasformato in vero e proprio eroe inglese della serata. Infine, il Daily Star, apre con il titolo più azzardato, sostenendo che dopo aver rotto la maledizione dei rigori, si possa infrangere anche un’altra maledizione, strettamente collegata, che non ha permesso all’Inghilterra (cioè il paese che ha donato il calcio al mondo) di vincere un mondiale da quello casalingo del 1966: “It’s coming home!” (Sta tornando a casa!). Sarà l’anno giusto?

  •   
  •  
  •  
  •