Inter, la campagna abbonamenti prosegue a gonfie vele. I tifosi attendono un grande colpo?

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 05: FC Internazionale Milano fans show their support prior to the Serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 5, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images )

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Inter, i tifosi riempiono lo stadio Meazza. Il club nerazzurro si appresta ad affrontare la stagione 2018/19 che la vedrà protagonista in campionato e in Champions League per la prima volta dopo sei anni. I tifosi dell’Inter si sono sempre contraddistinti per il grande affetto mostrato alla squadra e hanno stabilito il record di presenze allo stadio in Serie A nella scorsa stagione. Gli abbonamenti sono stati circa 30.000, dati non ufficiali dal momento che Suning ha scelto di non rivelare la cifra esatta per motivi societari. La campagna per il prossimo campionato sta superando ogni rosea aspettativa con un incremento del 30 % rispetto al giugno dell’anno scorso. Ad oggi gli abbonamenti sono quasi sold out: sono rimasti disponibili solo alcuni posti nel primo e nel secondo anello rosso. Si sfonderà sicuramente il tetto dei 30.000 così che l’Inter possa giocare le partite in casa totalmente sommersa dal calore dei propri tifosi.

Inter, il mercato in entrata entra nel rush finale. Dopo gli arrivi di Lautaro Martinez, De Vrij, Asamoah, Politano Nainggolan, i dirigenti nerazzurri stanno lavorando per regalare almeno altri due colpi al mister Luciano Spalletti così da completare la rosa per la prossima stagione. Per la fascia destra il preferito rimane Vrsaljko ma, qualora l’Atletico Madrid non accetterà il prestito con diritto di riscatto, sono pronte le alternative Darmian e Zappacosta. Il tecnico di Certaldo ha chiesto un top player a centrocampo e la sensazione è che l’Inter possa acquistare Arturo Vidal. L’arrivo del cileno sarebbe un grande colpo per i nerazzurri e garantirebbe esperienza, muscoli e una buona dose di reti alla mediana interista. Le alternative per il ruolo di centrocampista centrale potrebbero essere Kovacic, Herrera, Barella Paredes. La sensazione è che prima del 17 agosto l’Inter piazzi altri due acquisti importanti in modo potersi candidare al ruolo di anti-Juve. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: