Premier League, Chelsea: David Luiz il primo punto fermo di Sarri

Pubblicato il autore: Lorenzo Solombrino Segui

Maurizio Sarri – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

A poche settimane dall’insediamento di Maurizio Sarri sulla panchina del Chelsea, David Luiz si candida come punto fermo del nuovo corso. Il brasiliano, dopo l’ultima difficile stagione sotto la gestione di Antonio Conte, è pronto a tuffarsi anima e corpo nel nuovo progetto.
Come riporta l’edizione odierna del Daily Mail, il trentunenne si dice entusiasta della filosofia che incarna il tecnico ex Napoli. “Apprezzo molto questo tipo di filosofia. Giochiamo con la linea molto alta, basando tutto su di un possesso palla tecnico.”
Una descrizione assai vicina al suo tipo di gioco. Da sempre innamorato del pallone, ha faticato a farsi trovare pronto nello scacchiere difensivo di Conte. La flemma, contro il dinamismo. Continue verticalizzazioni contro un possesso palla prolungato.
Il manager sta provando giorno dopo giorno ad infonderci il suo punto di vista. Il più velocemente possibile, per il bene del club. Ovviamente imparare nuovi concetti comporta sempre tanto tempo. Ci stiamo allenando tanto. Anche con due sessioni al giorno.”
David Luiz, passato in poco meno di un anno, da giocatore chiave ad esubero, è il profilo più adatto a guidare i compagni in questa nuova avventura. Fondamentale per la vittoria della Premier di due anni fa, scese in campo per ben 33 volte, lasciando il segno in maniera notevole. La stagione successiva, poi, dopo la netta sconfitta per 3 a 0 patita contro la Roma, la definitiva rottura con Conte. Una lacerazione del rapporto che lo accantonò ai margini del progetto, finendo molto spesso in tribuna. Alla fine arriva a collezionare la miseria di sole 2 presenze in campionato.
Archiviata questa esperienza, come detto, potrà essere designato come l’uomo fondamentale per il ciclo Sarrista. Nelle prime due uscite estive, infatti, contro Nizza ed Inter, è sempre stato schierato dal primo minuto. Che possa essere il primo segnale della sua rinascita a grandi livelli.

Leggi anche:  Il sito Tutto Juve punge la città Napoli: "Nessun assembramento in città"
  •   
  •  
  •  
  •